A- A+
Politica

 

Ministri Gaetano Quagliariello

Il giorno dopo la cancellazione del Pdl e del varo da parte di Silvio Berlusconi della nuova Forza Italia iniziano le prime prese di posizione dei cosiddetti "governativi" capeggiati dal ministro dell'Interno Angelino Alfano. "Il fatto che membri dell'ufficio di presidenza, come Alfano, non siano stati presenti ieri non è un caso, indica una distanza nel metodo e sulla linea politica", dice Gaetano Quagliariello che fa piazza pulita delle rassicuranti spiegazioni date ieri da Silvio Berlusconi e dalla componente dei cosiddetti "lealisti".

"Il nodo di fondo - spiega il ministro delle Riforme - è uno, quello del governo: alcuni pensano che questo governo, che certamente non è il migliore possibile, debba comunque andare avanti, perché una crisi sarebbe devastante; altri pensano che questo governo non stia facendo il bisogno del Paese. Questa contraddizione si ritrova anche nel documento votato ieri, da una parte si dice che il governo debba andare avanti, dall'altra che il tema della giustizia potrebbe diventare dirimente".

"Noi - sottolinea ancora Quagliariello - pensiamo che Berlusconi vada difeso ma che il problema non possa essere scaricato sul Paese, soprattutto perché lo scenario che si aprirebbe sarebbe molto grave". Il destino dell'esecutivo, precisa, "non è un punto di second'ordine, è centrale per la linea politica" Senza commentare il ritorno a Forza Italia deciso ieri, per Quagliariello comunque "c'è lo spazio per un confronto" anche perché "noi stiamo tutti nel centrodestra e ci stiamo con tutti e due i piedi e con il cuore". Intanto con un twitt Roberto Formigoni, paladino della linea "governativa", assicura che "continua a aumentare numero di parlamentari, consiglieri regionali, membri del consiglio nazionale del Pdl che stanno sulle nostre posizioni".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pdlforza italiaberlusconi
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.