A- A+
Politica
Difficoltà per Macron e crisi M5S. Nostalgia della vecchia politica

Le scissioni non hanno mai portato fortuna, qualcuno lo ha detto a Di Maio?


Tahar Ben Jelloun, scrittore e poeta marocchino, che vive in Francia, ritiene che -a differenza di Mitterrand e Chirac, provenienti dal “teatrino” della politica-Emmanuel Macron, l’“arrogante”, come lo definisce, sia arrivato al potere, senza aver superato le dure prove della vita politica, “che formano un uomo e gli danno esperienza”. E il Presidente deciderebbe da solo, con l’esperta madame Brigitte, senza ascoltare nessuno. Aurore Bergé, 35 anni, intanto, stata eletta Presidente del gruppo “La République en Marche” – che presto sarà ribattezzato “Renaissance” – nell'Assemblea nazionale. È la prima volta che una donna viene eletta a capo del gruppo parlamentare di maggioranza.

142 seggi, conquistati dalla NUPES, non sono tutti del “nemico” Mélenchon. La “macchina da guerra” progressista si è già divisa. Comunisti, ecologisti e socialisti faranno il loro gruppo parlamentare. E giocheranno la partita in proprio. I seggi della France Insoumise, il partito di Mélenchon, sono 75. Un successo, come lo sono gli 89 seggi conquistati da Marine Le Pen, che alle legislative, in passato, non toccava palla. Ma non una catastrofe per Macron, che sta consultando, all’Eliseo, i dirigenti di tutti i partiti.

Quanto all’Italia, alla luce della crisi del movimento di Grillo, è eccessivo rimpiangere le scuole dei vecchi partiti (le Frattocchie per il PCI) e la selezione dei dirigenti, che avveniva nelle sezioni e nelle federazioni locali. E appare paradossale che Di Maio - che insegue la suggestione centrista  -tenti di inserirsi sulla scia della strada percorsa, in passato, da notabili moderati come Casini, Rutelli, Mastella e Dini, proprio i primi personaggi, da rottamare, con D’Alema, all’epoca della discesa in politica del movimento grillino.

Last but non least, nessuno ha spiegato al giovane ministro degli Esteri che le scissioni, in primis quelle dei socialisti negli anni 60, non portarono fortuna ai politici, che decisero di attuarle.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    francia macron italia politica





    in evidenza
    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

    Le foto

    Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
    Matrimonio in vista? Quell'anello...

    
    in vetrina
    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

    Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


    motori
    Nuovo PEUGEOT E-3008 conquista il Red Dot Design Award 2024

    Nuovo PEUGEOT E-3008 conquista il Red Dot Design Award 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.