A- A+
Politica
Gasparri rinviato a giudizio con l'accusa di peculato

Maurizio Gasparri e' stato rinviato a giudizio dal gup Cinzia Parasporo per l'uso illecito di 600mila euro, destinati al funzionamento dell'attivita' del Pdl e investiti, invece, nel marzo del 2012 per l'acquisto di una polizza vita a lui intestata personalmente con l'indicazione dei suoi eredi legittimi quali beneficiari in caso di morte dell'assicurato. Il processo prendera' il via il prossimo primo ottobre davanti ai giudici della decima sezione penale del tribunale di Roma. Il senatore di Forza Italia dovra' rispondere di peculato, come contestato dal procuratore capo Giuseppe Pignatone, dagli aggiunti Nello Rossi e Francesco Caporale e dai pm Alberto Pioletti e Giorgio Orano.

Tags:
peculatogasparri
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.