A- A+
Politica
Ghedini e "l'utilizzatore finale". Lo scoop di Affaritaliani.it. AUDIO

di Alberto Maggi

Il 17 giugno 2009 era un caldo giorno di fine primavera. Arrivati in redazione, abbiamo letto sul Corriere della Sera la notizia di una nuova inchiesta della procura di Bari sulle escort, in cui sarebbe stato coinvolto anche Silvio Berlusconi, all'epoca presidente del Consiglio. La notizia cominciava a fare il giro del web e alcuni politici dell'opposizione già iniziavano a commentare sulle agenzie l'indiscrezione del quotidiano di Via Solferino. Per saperne di più e capire esattamente che cosa stesse accadendo, abbiamo deciso di chiamare l'avvocato del Cavaliere, l'onorevole Niccolò Ghedini. Era il tempo della "scossa" evocata da Massimo D'Alema che sembrava - lo aveva fatto intendere Ghedini nell'intervista ad Affari - che sapesse qualcosa prima dell'uscita dell'articolo del Corriere. Quasi alla fine della conversazione telefonica uscì un'agenzia secondo cui fonti della procura di Bari avrebbero confermato l'inchiesta su Berlusconi. Subito la domanda all'avvocato-parlamentare: Ghedini, ovviamente, disse di non sapere nulla. E poi, con un impressionante tecnicismo, ci spiegò: anche se fossero vere le frasi della ragazza (che chiamava in causa Berlusconi), "il premier sarebbe, secondo la ricostruzione, l'utilizzatore finale e quindi mai penalmente punibile". Sul momento restammo perplessi. "Utilizzatore finale"? Ineccepibile giuridicamente come dichiarazione, ma politicamente una vera e propria bomba. Infatti questa frase è entrata nella storia. E ha fatto storia...

ASCOLTA L'AUDIO

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
affari italianiaffaritaliani.itghediniutilizzatore finale
in evidenza
"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"

Barbara D'Urso e la simpatia con...

"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Stellantis: inizia la produzione di Jeep Avenger nello stabilimento di Tychy

Stellantis: inizia la produzione di Jeep Avenger nello stabilimento di Tychy

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.