A- A+
Politica
Governo, Meloni pronta a chiedere a Santanchè di dimettersi. Esclusivo
Giorgia Meloni Daniela Santanchè


E tra i due, è scontato che a saltare sarà la responsabile del Turismo con la raccomandazione al presidente del Senato di non parlare più pubblicamente del caso del figlio. Poi, nei prossimi mesi o nel 2024, se la vicenda si sarà stemperata, Santanchè potrebbe essere ricompensata con la presidenza di una commissione parlamentare.

Ma al momento la decisione sembra proprio questa, salvo ovviamente colpi di scena. Meloni dirà a Santanchè che ha provato a difenderla, ma che per ragioni di opportunità politica, su pressione anche del Quirinale e per placare il livello di scontro con la Magistratura viste le riforme del ministro Nordio (non solo il ddl attualmente al Colle ma anche e soprattutto la separazione delle carriere che arriverà più avanti) la scelta migliore ora è quella delle dimissioni.

Per il bene soprattutto del governo e della maggioranza e soprattutto di Fratelli d'Italia. Anche perché Lega e Forza Italia certo non si immolano per Santanchè, lasciano che sia la premier a prendersi la responsabilità e a decidere cosa fare. E sembra proprio che la decisione Meloni l'abbia presa. Non accadrà nulla, invece, assicurano da FdI, ad Andrea Delmastro, sottosegretario alla Giustizia indagato contro il parere della Procura. Resterà al suo posto.
Iscriviti alla newsletter
Tags:
santanchè dimissioni governo meloni





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.