A- A+
Politica
"Grillo non si fidava di Di Maio. Crimi un saggio con una sua testa"

Che cosa pensa delle dimissioni di Luigi Di Maio da capo politico del Movimento 5 Stelle? Nel suo discorso di addio ha attaccato i nemici interni, elogiato Conte ma è rimasto abbastanza freddo con il Pd...
"Tolto un Di Maio, se ne farà un altro".

Ovvero?
"Al momento non cambia un tubo per il governo, niente. Sono solo beghe interne che interessano poco agli italiani. Aspettiamo le elezioni di domenica e poi vedremo, le dimissioni di Di Maio erano scontate e un fatto quasi ovvio".

Qualcuno parla di dimissioni contro Beppe Grillo che ha voluto fortemente l'accordo con il Pd...
"Macché, non scherziamo. Se Grillo si stufa e li manda a casa questi scompaiono come fumo. La classe dirigente del M5S semplicemente non esiste. Se domani Grillo e Casaleggio tolgono la spina tra una settimana nemmeno ci ricordiamo dell'esistenza di Di Maio e di tutti gli altri".

E quindi come valuta quanto accaduto?
"E' il tentativo tardivo, dopo tutte le figure che ha fatto Di Maio, di provare a ridare un'immagine ai 5 Stelle".

Ora il reggente è Vito Crimi, che ne pensa?
"Me lo ricordo bene, quello della scenaggiata con Bersani insieme alla Lombardi nel 2013. Devo dire che Crimi non è male, è uno dei saggi del Movimento e ha una sua struttura e una sua testa. In questa fase che potenzialmente può essere catastrofica per i 5 Stelle, soprattutto con il voto di domenica in Emilia Romagna e in Calabria, Grillo si affida a uno dei pochi che ha una struttura mentale e culturale. Diciamo che con Crimi reggente Grillo sottrae il M5S ai bambini...".

Di Maio potrebbe ripresentarsi alla guida del M5S agli stati generali di metà marzo?
"Sarebbe comico, non se ne parla proprio. Anzi, se domenica il Movimento si ferma al 5% il giorno dopo Grillo e Casaleggio cambiano tutto. Per potersi ripresentare Di Maio domenica il M5S dovrebbe superare il 10% in Emilia Romagna. Non scherziamo, dai".

Conte quindi va avanti tranquillo...
"Adesso sì, per ora nulla cambia. Dopo domenica, in base ai risultati, il discorso cambia".

E i vari dissidenti del M5S che cosa faranno adesso?
"Tanto nessuno di loro ha la fiducia di Grillo e Casaleggio, compreso ovviamente. E infatti hanno scelto un cosiddetto anziano come Crimi. D'altronde per quello che si è visto è impossibile dargli torto".

E quindi Di Maio che cosa farà ora?
"Se ne sta lì a fare il ministro degli Esteri. Ragione per cui ogni mattina deve portare un cero alla Madonna di Pompei ringraziandola. E quando gli ricapita?".
 

Loading...
Commenti
    Tags:
    di maio dimissioni m5s governo conte
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Una birra in camera, una in... Ecco il nuovo "giro dei locali"

    Coronavirus vissuto con ironia

    Una birra in camera, una in...
    Ecco il nuovo "giro dei locali"

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 VINCITORE: IL NOME E' CALDISSIMO... Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 2020 VINCITORE: IL NOME E' CALDISSIMO... Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan dice no al tablet sul cruscotto e punta sull’onda

    Nissan dice no al tablet sul cruscotto e punta sull’onda


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.