A- A+
Politica


Mariella Scirea è intervenuta a "Falla Girare", varietà della domenica di Radio Reporter, per analizzare il momento della Juventus e del calcio in generale: "Viviamo in una società dove i valori sono venuti meno. Recentemente, parlando con alcuni bambini, sono risaltati "valori" come macchine, donne e bella vita. Ma sono i media, non noi, che impongono questa scala. Per quello, quando parlo coi bambini, parlo della vita semplice di Gaetano, che ha cominciato a correre dietro a un pallone non pensando a macchine e soldi".

Penalizzati anche dalla multa dopo Juventus-Udinese: "Credo sia stata sbagliata se legata al modo in cui noi oggi interpretiamo il calcio. Quando i leader come Beppe Grillo fanno grandi manifestazioni in piazza dove ci sono bambini, adulti e ragazzini è chiaro che diamo un messaggio non condivisibile, ma chiaro e negativo. Non fossilizziamoci solo sul calcio e nello sport, è proprio nella vita quotidiana che si danno brutti esempi".

Sulla Juventus: "Ho visto i ragazzi convinti, credo sia un momento importante. Sarà difficile per me non essere a Istanbul. Conte? Già da giocatore era tosto. Quando mi ha detto che avrebbe cominciato da allenatore, sono stata da subito convinta che avrebbe fatto bene: questa è la sua squadra, le caratteristiche del suo carattere. Questi giocatori seguono perfettamente il mister. Mi auguro non se ne vada, anche perché gli ho detto: 'Ma dove vuoi andare a perdere?'".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
grilloscirea
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.