A- A+
Politica
grillo bersani

Beppe grillo non molla e alza il tiro nei confronti del Pd, sfidando Bersani a dire no ai rimborsi elettorali. "Per facilitare il compito ho preparato il documento che Bersani pu firmare per ufficializzare il rifiuto. Bersani, firma qui! Meno parole e pi fatti", dice Grillo dal suo blog, avviando anche una campagna via Twitter indirizzata al segretario Pd. "Il MoVimento 5 Stelle rinuncia ai contributi pubblici, previsti dalle leggi in vigore, per le spese sostenute dai partiti e dai movimenti politici e non richiedera' ne' i rimborsi per le spese elettorali, ne' i contributi per l'attivita' politica", ricorda Grillo. "Si tratta - spiega - di 42.782.512,50 di euro che appartengono ai cittadini, anche in virtu' di un referendum. Il M5S li rifiuta esattamente come per le elezioni amministrative. Le spese per la campagna elettorale sono state integralmente sostenute grazie ai contributi volontari raccolti e verranno comunque rendicontate. Il MoVimento 5 Stelle, anche tramite i propri eletti, svolgera' ogni azione diretta ad assicurare che i contributi ad esso spettanti non vengano erogati ad altre forze politiche, ma trattenuti all'Erario". "Il mio auspicio - dice ancora Grillo - e' che tutte le forze politiche seguano il nostro esempio, in particolare - incalza - il pdmenoelle al quale spetta la quota piu' rilevante: oltre 45 milioni di euro (al pdl "solo" 38). Non e' necessaria una legge, e' sufficiente che Bersani dichiari su carta intestata, come ha fatto il M5S, la volonta' di rifiutare i rimborsi elettorali con una firma". In calce l'invito a chi segue il blog grillino: "Invita su Twitter Bersani a firmare il documento per rifiutare i rimborsi elettorali e lasciare 48.856.037,50 di euro nelle casse dello Stato".

BERSANI A GRILLO, FONDI PARTITI? DISCUTIAMO MA CON TRASPARENZA - Il Pd è pronto a discutere del tema del finanziamento ai partiti, a patto che si leghi alla questione trasparenza. "Ce l'abbiamo una proposta per superare un meccanismo attuale e mettere in campo un meccanismo che dia spazio a piccoli contributi poi vedremo se per via fiscale. Ma intendo che la discussuone si leghi alla trasparenza sui partiti, non è una banalità", ha detto il segretario del Pd incontrando i parlamentari. Questo perché "un partito che non ha democrazia interna può prendere il governo e trasferire la mancanza di democrazia dal partito al paese", ha avvertito. Poi "a Grillo non dico 'questa qua è la legge', ma discutiamone", ha aggiunto.

BERSANI: NON  ACCETTO ANCHE IN PD IDEA DI 'CACCIA' AI DEPUTATI - Pier Luigi Bersani ha negato ogni tentazione di 'mercato delle vacche' nei confronti dei deputati dell'M5S, dopo le accuse di Matteo Renzi. "Non passi l'idea, tantomeno da qualcuno di casa nostra, che andiamo a cercarci dei deputati", ha detto il segretario del Pd al teatro Capranica. "Non accetto che vengano messe in giro cose di questo genere. A noi interessano posizioni politiche", ha assicurato.

 

 

grillo bersani lettera
Tags:
grillofinanziamento ai partiti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.