A- A+
Politica

 
 

 

 

beppe grillo

"A Roma si stanno dividendo le ossa e le poltrone della Seconda Repubblica. Nel frattempo l'economia non aspetta. Ogni minuto chiude un'impresa. Questo autunno potremmo raggiungere il punto di non ritorno. Il MoVimento 5 Stelle ha nel suo programma due punti fondamentali: la solidarieta' sociale, attraverso il reddito di cittadinanza, e le misure per le PMI

". Ed e' su questo punto che Beppe Grillo batte per avverite che "il tessuto delle PMI si sta deteriorando come una grande tela di ragno i cui filamenti di seta si rompono uno a uno fino alla sua completa distruzione. Senza questa tela - avverte - l'Italia e' spacciata. La finanza pubblica si regge grazie ad essa". "In questi mesi vi sono stati numerosi contatti con piccoli e medi imprenditori e persone del M5S. Ci chiedono di aiutarli a sopravvivere. Molti sono alla canna del gas e ci guardano - rivendica - come se fossimo la loro ultima possibilita' di salvezza. La politica finora seguita dal governo e' stata l'aumento delle tasse su privati, imprese, consumi. Un'impostazione suicida che sta trasformando il Paese in un deserto e che ha come obiettivo di mantenere inalterati i privilegi, gli sprechi e i costi della politica e di porre al vertice della piramide le banche e la finanza al posto della produzione".

Grillo, sempre dal suo blog, ricorda di aver "incontrato insieme a Casaleggio molte imprese e associazioni collegate a ConfAPRI, i cui componenti rappresentano circa un milione di imprenditori, una rete fra imprenditori, manager, professionisti e esperti appartenenti o rappresentanti gruppi, associazioni, imprese e persone" e che Confapri "condivide la maggior parte dei punti del nostro programma e si e' resa disponibile per supportare le proposte di legge presenti nel nostro programma". E allora, anticipa, "le prime che saranno presentate in Parlamento, di assoluta urgenza per tenere in vita le imprese sono: - Abolizione dell'IRAP. Un'assurda tassa sull'occupazione. Piu' un'impresa assume, piu' si indebita per crescere, piu' e' tassata. L'IRAP va ridotta gradualmente a partire dal 2013, per essere annullata entro il 2014. Con l'IRAP le imprese piu' ricche e senza occupati pagano il 32% circa di tasse, mentre le imprese piu' povere e indebitate, con numerosi lavoratori, pagano fino all'80% di tasse. L'IRAP come riportato in uno studio* dell'Istituto Bruno Leoni puo' essere coperta rapportando i nostri costi della politica a quelli delle Nazioni europee. - Pagamento dell'IVA solo a incasso avvenuto. L'IVA va pagata allo Stato quando incassata (questo oltre a sospendere l'incremento dell'IVA prevista dal 1 luglio). Il pagamento dell'IVA quando incassata non produrra' differenze di gettito sostanziali, ma uno spostamento del gettito. - Sblocco immediato dei circa 120 miliardi di euro dovuti dallo Stato e dagli Enti alle imprese, anche attraverso l'anticipo e lo sconto in pro-soluto presso la Cassa Depositi e Prestiti o presso le banche (gli interessi saranno a carico dell'Ente debitore e non a carico dell'impresa). La misura include anche che i pagamenti, fra Stato, Enti e privati, non dovranno mai superare i 60 giorni, con l'automatico riconoscimento, in caso di ritardo, di interessi dell'8% piu' tasso BCE o di altri costi documentati causati dal ritardo". "Queste misure - conclude - vanno approvate al piu' presto dal Parlamento dopo la loro presentazione da parte del M5S. Non abbiamo piu' tempo".

GRILLO ATTACCA, 'I LETTA? TUTTI UNA FAMIGLIA' - Prosegue il gioco dell'ipse dixit con il quale Beppe Grillo fa capire chi scenda nella hit dei 5 Stelle. Appena ricevuto l'incarico, ecco la puntata dedicata a Enrico Letta. Anzi, come dice il titolo della rubrica sul blog di Grillo, a "I Letta, sono tutti una famiglia", con tanto di foto di Enrico insieme allo zio Gianni. "Questo minipost e' stato originariamente pubblicato il 13 luglio 2012", e' il distico di apertura, cui segue la frase "'preferisco che i voti vadano al Pdl (quindi a suo zio, ndr) piuttosto che disperdersi verso Grillo'. Enrico Letta, vicesegretario del Pdmenoelle e politico di professione, in un'intervista al Corriere della Sera". "Oggi - precisa il blog con un richiamo al nome dell'esponente Pd - e' stato incaricato da Napolitano della formazione del nuovo governo".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
grillogovernoletta
in evidenza
Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

Scatti d'Affari

Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.