A- A+
Politica


"Avere la certezza di liberarsi di Napolitano" e "relegare finalmente Berlusconi nella spazzatura della Storia" sono due dei 25 motivi alla base del voto per l'M5S, elencati da Beppe Grillo sul suo blog. C'e' tutto l'orizzonte di riferimento del perfetto militante M5S, con amici e nemici, sogni e incubi, progetti da realizzare e errori da demolire, nel lungo catalogo in 25 punti che Beppe Grillo posta sul suo blog per spiegare che "c'e' chi ha votato il M5S perche'". Il primo perche' e' che "credeva nei miracoli" e si prosegue con quello di chi "non ce la faceva piu' di essere preso per il culo". A seguire ecco che "c'e' chi ha votato il M5S perche' il pdl e il pdmenoelle erano due facce della stessa medaglia", o "perche' era esodato, precario, disoccupato, sfrattato", o "perche' voleva un cambiamento, non importa quale, l'importante era voltare pagina, meglio un salto nel buio di un suicidio assistito".

Ancora? Altri perche': "Proviamo questo prima della rivoluzione armata"; "non guardava la televisione"; "il M5S perche' il M5S non rubava, si tagliava gli stipendi e non prendeva il finanziamento pubblico dei partiti e questo era un ottimo inizio"; "Beppe Grillo girava in camper senza scorta e distribuiva il suo sudore in quantita' industriale ai comizi"; "aveva visto troppe volte Floris, la Gruber, Vespa e Formigli in televisione e voleva al piu' presto un antiemetico"; "il Monte dei Paschi di Siena, l'Unipol, Fiorito, Lusi, Tedesco, Penati, Dell'Utri, Cosentino e via elencando"; "Travaglio era una brava persona"; "pensava che Scalfari non fosse una brava persona"; "per avere la certezza di liberarsi di Napolitano"; "voleva la giustizia sociale con l'introduzione del reddito di cittadinanza"; "in Italia non esisteva un'informazione libera ed era al 68simo posto nel mondo". Nel mirino anche le gerarchie della Chiesa, visto che "c'e' chi ha votato il M5S perche' i vescovoni e la CEI lo attaccavano forse per conservare l'esenzione dall'IMU". Poi "c'e' chi ha votato il M5S perche' non voleva emigrare", o perche' "solo i pazzi possono cambiare la Storia", perche' "il M5S veniva infangato ogni giorno dall'Unita' e da Repubblica, ma anche dal Giornale e da Libero, dall'Espresso, ma anche da Panorama, dal Tg3, ma anche dal Tg4".

E poi c'e' "chi ha votato il M5S per relegare finalmente Berlusconi nella spazzatura della Storia", o "perche' i ragazzi del M5S avevano una faccia pulita", o ancora "senza sapere neppure perche', cosi' per provare, per vedere l'effetto che fa". "C'e' chi ha votato il M5S credendo di delegare invece di partecipare. C'e' chi ha votato il M5S perche' il M5S aveva contro tutti, ma proprio tutti: partiti, informazione, lobby, poteri internazionali, criminalita' organizzata legata alla politica e, proprio per questo, essendo l'unico seduto dalla parte sbagliata del tavolo - promette - ce la poteva fare".
 

Tags:
grillo
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.