A- A+
Politica
I due pesi e le due misure di Papa Francesco

Nei giorni scorsi il Papa ha denunciato il "dilagare di nuove forme di xenofobia e di razzismo, alla tentazione di strumentalizzare le paure o le oggettive difficoltà di alcuni gruppi e di servirsi di promesse illusorie per miopi interessi elettoralidovranno rendere conto davanti a Dio delle scelte che hanno operato". Anche se non palesato, l'obiettivo era colpire ed affondare il governo Lega&Cinquestelle. Quando nel 2016 venne approvata la legge sulle unioni civili, alle insistenze dei giornalisti per avere una sua opinione, papa Francesco rispose che "Non mi immischio nella politica". Due pesi e due misure che per l'ennesima volta confermano le virtù camaleontiche di un vero leaders politico. Neppure Andreotti avrebbe potuto fare meglio.

 

 

Commenti
    Tags:
    papa francesco
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Con Factory 56, Mercedes inaugura lo stabilimento del futuro

    Con Factory 56, Mercedes inaugura lo stabilimento del futuro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.