A- A+
Politica

Un governo "stabile, solido e coraggioso" che prosegua il cammino delle riforme fatte nell'ultimo anno e che sia sostenuto da un largo consenso parlamentare. Questa la posizione che Scelta Civica ha proposto al Presidente della Repubblica durante l'incontro al Qurinale con Giorgio Napolitano. "I gruppi parlamentari di Scelta Civica per l'Italia hanno riferito al Presidente della Repubblica la loro ferma convinzione che sia necessario iniziare la legislatura dando vita a un Governo capace di continuare e intensificare l'azione intrapresa nell'ultimo anno - ha detto Andrea Olivero, portavoce dei montiani al termine dell'incontro - per quanto riguarda sia le riforme strutturali, premessa della crescita, sia il ruolo attivo di stimolo dell'Italia nel processo politico europeo".

"Nonostante le evidenti difficolta' degli equilibri parlamentari, derivanti anche da una legge elettorale che colpevolmente il Parlamento precedente non ha voluto modificare pur di fronte ai reiterati inviti del Capo dello Stato - ha aggiunto Olivero, accompagnato dai capigruppo di Camera e Senato, Lorenzo Dellai e Mario Mauro e dal segretario dell'Udc. Lorenzo Cesa - crediamo sia possibile e doveroso dare risposte di governabilita' ai cittadini attraverso l'assunzione di responsabilita' delle principali forze politiche disponibili sulla strada dell'Europa e delle riforme necessarie per il risanamento finanziario e la crescita". Secondo Olivero ""E' necessario dare al Paese un Governo innovativo e coraggioso, capace di affrontare temi quali i costi della politica o la riforma dello Stato ma soprattutto un Governo stabile e solido, che non faccia pagare all'Italia e quindi alle imprese e alle famiglie i costi della non politica e del non governo. Nello specifico abbiamo illustrato al Capo dello Stato le tematiche che riteniamo imprescindibili per un qualsiasi nostro coinvolgimento in un disegno di governo - ha concluso - una strategia per il lavoro al fine di arginare la disoccupazione e rilanciare le imprese; una seria e condivisa riforma della giustizia con lo scopo di frenare la corruzione e riaffermare lo stato di diritto; la tutela delle liberta' economiche; la tutela delle famiglie e l'assunzione di politiche sussidiarie e solidali a favore delle fasce piu' deboli".

Tags:
montigoverno
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.