A- A+
Politica
Il commento/ Alla neoministra Mogherini piace l'insalata russa

Dialogo e diplomazia, è questa l'innovativa strategia messa in campo dal nuovo ministro degli Esteri Mogherini. La Russia si è di fatto mangiata un pezzo di uno Stato vicino e sovrano e l'Italia conferma che "intendiamo  lasciare aperto il canale del dialogo perché sappiamo che l'unica soluzione alla questione ucraina è quella politica e diplomatica".

Dichiarazioni scontate, qualcuno potrebbe dire, anche un po' ingenue. Il dialogo è fondamentale, la diplomazia, si sa, si basa sull'interlocuzione e la Mogherini presiede un ministero che fa questo, lasciando le risposte muscolari alla Difesa. Da un ministro, soprattutto se giovane, ci si aspetterebbe una analisi più profonda, che tenga conto dei molti legami tra l'economia europea e quella russa, le forniture energetiche, le esportazioni del manifatturiero, le dinamiche geopolitiche intorno alla Crimea.

Nessuna delle cancellerie europee pensa che si debba smettere di dialogare con Mosca, ma mentre si aspetta che Putin si ravveda, è necessario approntare delle risposte decise, anche se non militari. Mentre la Mogherini tiene aperta la porta del dialogo Mosca ha prima invaso la Crimea, poi ha fatto indire un referendum e ora si prepara ad annetterla. Il dialogo è sacrosanto, lo sanno anche le matricole di Scienze politiche, ma da una giovane ministra ci si aspetta qualcosa di più.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mogherinidialogocrimea
in evidenza
“Che pagliacci, politici al voto” Il Quirinale e l'ironia social

rete scatenata

“Che pagliacci, politici al voto”
Il Quirinale e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km

Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.