A- A+
Politica

Dalla Germania al Belgio: "il Quarto Reich sta a Bruxelles. I nuovi nazisti decidono da la'". Senza mezzi termini l'eurodeputato della Lega Matteo Salvini, ospite di '24 Mattino' su Radio 24, ha attaccato l'unione europea: l'occasione, il commento allo slittamento dell'aumento dell'Iva, su cui Salvini ha chiarito di non poter infierire "neanche tanto. Come attenuante - ha spiegato - devo dire che ormai le decisioni passano sempre meno da Roma e partono sempre piu' da Bruxelles, quindi se devo scegliere il 'mostro', pero' quello pericoloso, in giacca e cravatta, alla quarto Reich del 2000, e' a Bruxelles".

"Il nemico pubblico numero uno - ha insistito Salvini - che vorrebbe condizionarci e ci vuole tutti quanti piu' poveri sta a Bruxelles, non tanto a Roma. Ed e' molto piu' cagnesco e pericoloso". Secondo Salvini, infatti, "c'e' un preciso disegno per toglierci liberta', possibilita' di lavorare, dignita'. I mali - ha elencato - sono moneta unica, Europa unica, pensiero unico. Bruxelles e' la sede di tutte le istituzioni bancarie finanziarie che ci stanno togliendo la produttivita'. Quando all'Italia chiudi l'agricoltura, l'allevamento, la pesca, quando a un Paese togli produzione e ricchezza, quel Paese diventa schiavo. Io veramente sono preoccupato - ha rincarato - perche' i nuovi nazisti stanno la' e decidono da la'". Concetti sottolineati anche ieri all'Assemblea dei Giovani Padani a Milano dove e' stata esposta una bandiera Ue coi simboli del nazismo e del comunismo.

Tags:
leganazistieuropa
in evidenza
Vlahovic erede di Benzema: Juve, è minaccia "Real" da Madrid

Calciomercato rumors

Vlahovic erede di Benzema: Juve, è minaccia "Real" da Madrid


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Nissan: 30 accessori per personalizzare il nuovo X-Trail e-Power

Nissan: 30 accessori per personalizzare il nuovo X-Trail e-Power

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.