A- A+
Politica

"Ho ricevuto tante minacce in questo periodo, ma le forze dell'ordine non mi hanno mai lasciata sola e voglio ringraziarle". Lo ha detto il ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge oggi in visita a Padova. La Kyenge ha quindi ringraziato gli studenti del liceo Cornaro che le hanno espresso solidarieta' dopo la comparsa di una scritta razzista sui muri della scuola il 30 aprile scorso. Il ministro ha quindi raggiunto Piazza della Frutta per deporre fiori sulla targa che ricorda la morte di Enrico Berlinguer.

Il ministro per l'Integrazione Cecile Kyenge e' tornata da Padova sul tema dello Ius soli. "E' il Paese che deve dare delle risposte alla nuova fotografia - ha detto - l'Italia e' oggi un Paese meticcio dove convivono tante culture, un Paese dove convivono persone che vengono da tanti paesi. La forma di ius soli che si trovera' dara' una risposta a questa nuova fotografia dell'Italia".

Una folla di studenti dei licei padovani ha accolto in citta' il ministro dell'Integrazione. "Questa e' l'Italia migliore - ha spiegato Kyenge - quella che dimostrano gli studenti. Credo si debba cambiare l'ottica di come vengono percepite queste offese, questi insulti. Non sono indirizzati soltanto alla sottoscritta ma a ogni persona. I giovani ce lo stanno dimostrando mostrandoci la faccia dell'Italia migliore".

Tags:
kyengeminacce
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’

Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.