A- A+
Politica


 

Marcello Pera

Già c'era un no, da parte del Pdl, alla strada del 'doppio binario', ovvero dialogo sulle riforme ma non sul governo, ora ne arriva un altro, alla proposta di uscire dall'Aula per non ostacolare la nascita di un esecutivo. "O c'è un accordo complessivo con un nome condiviso per il Colle oppure meglio il voto", e' la linea ribadita da Berlusconi oggi ai gruppi. Ma fonti parlamentari Pdl riferiscono che qualcosa si muove, rimarcano che i contatti tra gli uomini 'forti' del segretario del Pd e i fedelissimi del Cavaliere sono avviati da giorni e nella giornata odierna si sarebbero intensificati proprio per evitare strappi sul Quirinale. Bersani in ogni caso esclude qualsiasi legame tra la trattativa per il Quirinale e quella per la formazione del governo: "Ci manca solo che parliamo di questo", ha spiegato. Ma da Largo del Nazareno, sostengono sempre dal Pdl, ci sarebbe stata la richiesta di indicare un profilo e allo stesso tempo di non di avanzare nomi. In una rosa per il dopo-Napolitano e' circolato anche il nome di Marcello Pera.

"L'elezione del Capo dello Stato deve avvenire con un coinvolgimento molto largo e non per qualche voto in piu'", ha detto anche il vicesegretario del Pd Enrico Letta ai gruppi parlamentari. Resta il no pregiudiziale del Pd a Berlusconi che anche oggi ha cercato di sparigliare le carte indicando Bersani a palazzo Chigi ma legando questa possibilita' alla nomina di Alfano vicepremier. "Facciamo discorsi seri, niente guerre al mattino e abbracci al pomeriggio", la risposta di Bersani che in serata ha annunciato di aspettarsi il sostegno dei montiani e che M5S e Pdl non gli mettano il bastone tra le ruote. Ma anche in 'Scelta civica' si rimarca come un esecutivo senza Pdl non possa nascere. Berlusconi oggi si e' detto sicuro dell'appoggio della Lega, ma potrebbe essere proprio il Carroccio l'ago della bilancia. Nel tam tam di Montecitorio impazza il 'totoministri' (Siniscalco o Padoan all'Economia, Castellaneta agli Esteri in caso di accordo con il Pdl) in attesa di capire l'esito dei colloqui che Bersani avra' con le delegazioni di Pdl e Carroccio.

 

 

Tags:
qurinalepdlpdquirinale
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.