A- A+
Politica
La Lega colpisce chi deturpa le opere. Arresto in flagranza, un anno di galera
Milano, blitz di Ultima Generazione: imbrattato il Dito di Cattelan

E' quanto propone la Lega con un disegno di legge presentato al Senato

"Salvo che il fatto costituisca piu' grave reato, e' punito con la reclusione fino a un anno e con la multa fino a euro 1.500 chiunque imbratta i siti ovvero le teche, custodie e altre strutture adibite all'esposizione, protezione e conservazione di beni culturali esposti in musei, pinacoteche, gallerie e altri luoghi espositivi dello Stato, delle regioni, degli altri enti pubblici territoriali, nonche' in ogni altro ente e istituto pubblico". E' quanto propone la Lega con un disegno di legge presentato al Senato.

Il disegno di legge mira - osservano i proponenti - "a introdurre un regime sanzionatorio per le condotte di coloro i quali imbrattino i siti ovvero le strutture adibite all'esposizione, protezione e conservazione di beni culturali esposti in musei, pinacoteche, gallerie e altri luoghi espositivi dello Stato, delle regioni, degli altri enti pubblici territoriali, nonche' in ogni altro ente ed istituto pubblico". La nuova fattispecie delittuosa, inserita nell'articolo 518-duodecies del codice penale, "sanziona dunque le condotte di chi, recandosi nei luoghi della cultura per dimostrazioni propagandistiche e di protesta quali sono state quelle di "Just Stop Oil", ponga in essere atti che rischino seriamente di danneggiare o ledere l'integrita' di beni culturali esposti al pubblico, vandalizzando i siti di esposizione, protezione e conservazione dell'opera, affiancandosi alle pene gia' previste per chi realizzi un effettivo danno al bene culturale".

Si intende "in tal modo, rispondere a una precisa scelta di politica criminale: rafforzare ulteriormente la tutela, anticipando la soglia di punibilita', del bene giuridico protetto dalla norma, ossia la conservazione del nostro inestimabile patrimonio culturale". In secondo luogo - si aggiunge - si vuole iscrivere il delitto di distruzione, dispersione, deterioramento, deturpamento, imbrattamento e uso illecito di beni culturali o paesaggistici di cui all'articolo 518-duodecies del codice penale tra le ipotesi di cui all'articolo 381, comma 2, del codice di procedura penale, ovverosia tra i reati punibili con l'arresto facoltativo in flagranza; gli agenti di polizia avranno la facolta' di arrestare chiunque venga colto in flagranza di danneggiamento e deterioramento di un bene di interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, archivistico e bibliografico".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
imbratta opere un anno di galera





in evidenza
Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

Che show a Belve!

Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.