A- A+
Politica

"Guai agli eccessi di semplicismo, di ideologismo e alle fughe in avanti specie se tutto cio' si esercita su un tema cosi delicato qual e' quello dell'immigrazione". E' il monito che Fabrizio Cicchitto ha rivolto al ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge.

"Il ministro Kyenge non puo' dire: 'La Terra e' di tutti' quasi che purtroppo o fortunatamente non esistono gli Stati, le cittadinanze, le nazionalita', le economie. Ora la cosa piu' autolesionista che possiamo fare in un momento in cui molti Paesi del Mediterraneo sono in una situazione di emergenza e' da un lato proclamare di volere smantellare la Bossi Fini e dall'altro lato invocare un appoggio dell'Europa tutt'altro che certo anzi del tutto problematico", ha assicurato l'esponente del Pdl.

"Gia' oggi l'Italia e' nell'occhio ciclone e mandare messaggi sbagliati, al di la' della stessa persistenza o modifica della legge Bossi Fini, rischierebbe di farci diventare ancora di piu' il ventre molle dell'Europa", ha avvertito.

Tags:
kyengheimmigrazione
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.