A- A+
Politica
Strage di migranti. Lite Lega-Pd. Chi ha ragione? Vota nel sondaggio


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)

LA POSIZIONE DEL PD

Khalid Chaouki, deputato del Partito Democratico di orgine marocchina, parla con Affaritaliani.it della nuova strage di migranti al largo di Lampedusa. "La responsabilità è dell'Europa. Mare Nostrum era un'operazione italiana, mentre Triton l'ha voluta l'Europa che è direttamente responsabile e ora deve assumersi le sue responsabilità". Tornare a Mare Nostrum? "Per noi i nomi possono cambiare. L'importante è che l'Europa non sia più cinica e indifferente, una vergogna: dopo gli allarmimolti governi europei hanno girato la faccia dall'atra parte. Cambiamo pure nome a Triton ma la sacralità della vita e della persona non possono essere messe a rischio. Così com'è Triton è un fallimento".

Chaouki attacca anche la Lega Nord. "Chi in questi mesi ha accusato Mare Nostrum di essere una pagliacciata e un'azione vergognosa deve farsi qualche esame di coscienza. Sulla morte di centinaia e centinaia di persone nessuno deve azzardarsi a fare propaganda politica. E' chiaro che i movimenti xenofobi in Italia e in Europa con un cinismo disumano hanno speculato sui profughi con l'effetto che alcuni governi europei hanno ceduto alle loro pressioni facendo venire meno il sostegno all'operazione affinché fosse come Mare Nostrum, cioè come aveva iniziato a farla il governo italiano".

LA POSIZIONE DELLA LEGA NORD

"La responsabilità di questa nuova strage di immigrati è del governo italiano che non ha una politica migratoria credibile e degna di un paese civile". E' il durissimo attacco del responsabile del dipartimento federale immigrazione e sicurezza della Lega Nord, l'Italo-Nigeriano Tony Iwobi, intervistato da Affaritaliani.it sulla tragedia al largo di Lampedusa che ha visto la morte di oltre 300 migranti. "Il governo Renzi appoggia palesemente queste stragi, che continuano perché come conseguenza delle iniziative senza senso di Renzi e Alfano. La clandestinità è un reato in tutto il mondo e invece il governo Italiano continua a tutelare e a proteggere gli schiavisti del nuovo millennio".
 

PARTECIPA AL SONDAGGIO/ Scontro tra la Lega Nord e il Partito Democratico sulla nuova strage di migranti. Secondo te, chi ha ragione? CLICCA E VOTA


"L’unico modo immediato per porre fine a queste stragi - spiega Iwobi - è bloccare Triton o Mare Nostrum, apprendo dialoghi internazionali e costruttivi con i Paesi coinvolti. Questo è l'unico modo per evitare i morti sul mare. E' assurdo che un paese impiega una nave militare che va addirittura oltre le nostre acque territoriali per andare a prenderli".

"Così il governo è anche lui un nuovo schiavista, tutto a discapito di questi poveri essere umani. Non è questo il modo di aiutarli. Se parliamo di rifugiati, entra in ballo la comunità internazionale. Non possiamo assistere a queste stragi nel nome della falsa solidarietà". E ancora: “Renzi e il ministro dell'Interno Alfano hanno la colpa e la responsabilità di queste stragi. Non si è mai visto un paese nel mondo che non ha un'adeguata politica migratoria. Aprire le porte in modo indiscriminato all'immigrazione clandestina succede solo in Italia ed è la causa di queste stragi. Il presidente del Consiglio non può fare finta di non sapere cosa fa il suo ministro dell'Interno". Secondo il responsabile federale immigrazione e sicurezza della Lega "anche l'Europa ha delle responsabilità, ma quelle maggiori sono del governo italiano. Assurdo e sbagliato cancellare i centri di espulsione, c'è qualcosa dietro che non sappiamo. E non credo che il motivo di questa assurda politica migratoria sia solo affaristico".

E infine: "Basta con questa tratta di esseri umani. Basta con una solidarietà falsa. Basta con il buonissimo senza senso. Più dialoghi a livello internazionale con i Paesi coinvolti. Il terzo mondo ha bisogno di aiuti concreti e di collaborazione che necessità una volontà politica per reciproche e reali sviluppi economici".

Tags:
iwobisalvinilegapdimmigratistrage
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes

Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.