A- A+
Politica
Secondo ostaggio giapponese, l'Isis: "Ultimatum di 24 ore"

Nuovo messaggio audio dell'ostaggio giapponese Kenji Goto, nelle mani degli jihadisti dello Stato islamico (Isis). Il giornalista parla di un nuovo ultimatum di 24 ore al Giappone e alla Giordania. Goto rivolge un appello a Tokyo e Amman, affinche' accolgano le richieste degli jihadisti che vogliono la liberazione dell'irachena Sajida al-Rishawi. Aspirante kamikaze detenuta in Giordania, Rishawi e' la moglie di uno dei tre terroristi che riuscirono a farsi saltare in aria ad Amman, nel 2005, causando 57 morti. "Mi e' stato detto che questo e' il mio ultimo messaggio" e "la mia liberta' e' nelle mani della Giordania", dice l'ostaggio. "Il governo giapponese faccia tutte le pressioni politiche possibili sulla Giordania", per il rilascio di Rishawi "lei per me, uno scambio".

Jihadisti minacciano di uccidere anche pilota giordano - Gli jihadisti dello Stato islamico (Isis) hanno minacciato di uccidere il pilota giordano, Muadh Kassasbe. In un audio-messaggio, l'ostaggio giapponese Kenji Goto afferma che "per ogni altro ritardo, il governo giordano sara' responsabile della morte del pilota che sara' seguita dalla mia". "Avranno 24 ore di tempo, il pilota ha anche meno, per favore non lasciateci morire", prosegue Goto. L'Isis aveva annunciato la morte di Kassasbe, lo scorso 2 gennaio. Il pilota si eietto' dal suo F-16, in missione su Raqqa, lo scorso 24 dicembre e fu catturato dai miliziani sunniti.

Tags:
isisostaggiogiapponeseultimatum
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Al Lingotto apre  “FIATCafé500”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.