A- A+
Politica

"Dopo due anni di ritardo ci sono finalmente le condizioni perche' Il Parlamento approvi le Leggi europee che, proprio oggi, saranno poste all'attenzione della Camera per la discussione e il voto". Cosi', in una nota, il Presidente della Commissione per le Politiche Ue Michele Bordo. "L'equilibrio raggiunto in Senato e' positivo e noi contiamo di rispettare questa impostazione" spiega Bordo che prosegue: "E' evidente che avremmo potuto apportare modifiche ma, dato il dilatarsi dei tempi e la crisi economica che attanaglia il Paese, abbiamo ritenuto fosse piu' utile accelerare l'iter di approvazione che ci consentira' di chiudere decine di procedure di infrazione aperte dall'Europa nei nostri confronti. La mancata approvazione, infatti, rischierebbe di costare cara ai cittadini, nell'ordine di decine di milioni di euro al giorno".

Tags:
europa
in evidenza
"Speriamo che sia femmina": la politica può essere sexy? Scoprilo alla Piazza, crocevia delle elezioni!

La kermesse di Affari dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina": la politica può essere sexy? Scoprilo alla Piazza, crocevia delle elezioni!


in vetrina
Scatti d'Affari ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022

Scatti d'Affari
ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022


casa, immobiliare
motori
 Nuova Porsche 911 GT3 RS, nata per stupire

 Nuova Porsche 911 GT3 RS, nata per stupire


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.