A- A+
Politica

I candidati non erano all'altezza, il Movimento 5 stelle deve rivedere il metodo. Non sono passate nemmeno due ore e la base sul web si e' scatenata con oltre 1000 commenti al post di Grillo 'Vi capisco'. Quello dove il comico genovese con sarcasmo aveva contestato chi alle elezioni amministrative ha votato di nuovo per Pd e Pdl per mantenere lo status quo - accusa Grillo - e condannare "il paese ad una via senza ritorno". Ma la Rete si divide tra chi: la maggior parte, critica il metodo usato fin qui, vedi Alessio che, facendo il verso al titolo del post di Grillo, scrive: "Vi capisco, vi capisco. Mi sa tanto, caro Beppe, che a 'sto giro non hai capito proprio un benemerito". E pero' c'e' anche chi sprona Grillo ad andare avanti "senza guardare in faccia nessuno".

"Basta Beppe - scrive un irritato Massimiliano da Roma - sinceramente hai stancato. La colpa e' sempre di qualcun'altro, dei giornali, delle televisioni, di Bersani, di Berlusconi, del tempo, del sole. Hai avuto la possibilita' di fare un governo, di avere il coltello dalla parte del manico, di avere i numeri per "ricattare" Bersani e l'hai buttata al vento. Hai buttato 9 milioni di voti relegando questo branco di 163 incapaci all'opposizione senza avere il potere di fare nulla". Anche Pietro non e' in linea con Grillo: "Non sono in sintonia con questa analisi, magari il 50% degli italiani stesse fuori dalla crisi. No, dobbiamo rivedere il metodo, non il sistema, di comunicazione - scrive - e poi i candidati non erano all'altezza, la gente lo ha capito e non e' andata a votare. Semplice, nulla di piu' semplice!".

E Isabella sostiene che "non e' vero che chi fa parte dell'Italia A e' interessato a mantenere lo status quo. Il vostro limite e' esattamente qui. Classificare! Essere qualunquisti... volutamente (e mi riferisco al Fronte dell'Uomo qualunque - andatevi a rileggere la storia) facendo credere agli italiani che voi rappresentate la novita' del cambiamento. Un cambiamento che vi siete fatti sfuggire. A danno solo di noi italiani, cittadini". Ancora piu' arrabbiato, Riccardo da Milano che ricorda: "Dopo le elezioni politiche SU QUESTO BLOG e' stato pubblicato un post in cui si dichiarava esplicitamente una lista di motivi per cui chi aveva votato M5S aveva sbagliato voto. Ci avete invitato a votare altrove, e i cittadini hanno votato altrove. Dunque, DI CHE CA**O VI LAMENTATE?!??!?!?!?!?!". E c'e' chi se la prende anche con i parlamentari 5 stelle, come il capogruppo al Senato Vito Crimi. Chiede Pietro: "Ma perche' Crimi ogni volta che parla perde un'occasione per stare zitto??? Ma come fa il capogruppo di un partito che sta alla camera a dire, in risposta alla domanda di un giornalista che chiedeva un commento sulle eleioni, "non posso dire nulla, non ho seguito i risultati...". Ma lui cosa pensa che debba fare uno che ha la sua carica quando ci sono le elezioni ??? Ma che cosa e' pagato a fare ???????? per contare gli scontrini ??".

Ma sul web c'e' anche chi incoraggia Grillo: "Beppe Grillo! Unico, inimitabile, insostituibile, profetico, magico, sei tutti noi!! andiamo avanti senza guardare in faccia nessuno!" scrive Giorgio. E Gianni da Vicenza aggiunge: "Grande Beppe! Sottoscrivo in pieno, hai proprio ragione, hai detto tutto, non ho niente da aggiungere, questa e' l'italia". Marco chiosa: "Un popolo mediocre e clientelare si merita politici mediocri e clientelari. peccato per gli altri".

E Simona: "Non possiamo pensare di cambiare una mentalita' radicata da anni, il virus c'e' ed e' inesorabile, lo rallenti (poi neanche tanto abbiamo raddoppiato i consiglieri comunali, scusa se e' poco)cerchi un vaccino, ma lui continua inesorabile la sua crescita. Impegnamoci sempre al massimo e i risultati arivano, se siamo onesti e corretti, paga, paga sempre. Non fatevi travisare dall'informazione, difficilmente vedi invecchiare spacciatori e mafiosi. Avanti con la barra dritta, sempre". Anche Walter e' in linea: "Sono molto d'accordo con te Beppe. Esistono due Italie e PD e PDL rappresentano la prima. Pero' il M5S e' ancora visto come un movimento d'opinioni ( un po come il vecchio partito radicale ), per cui e' piu' appetibile alle elezioni politiche che non a quelle amministrative. Bisogna superare questo limite ed allargare anche l'area della comunicazione ( e dei comunicatori ). Il M5S cresce se cresce la partecipazione, e la partecipazione si difende allargandola!!!".

Tags:
grillom5s
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.