A- A+
Politica

Francesco Vartolo, un consigliere di Circoscrizione per la Lega Nord a Verona, ha postato su Facebook insulti contro Nelson Mandela, padre della lotta all’apartheid, morto ieri all’età di 95 anni: "Finalmente il terrorista Mandela, belva assetata di sangue bianco trasformato in eroe dalla propaganda mondialista, si troverà di fronte a tutta la gente che ha fatto ammazzare".

Francesco Vartolo 2
 

Francesco Vartolo, di 29 anni, è laureato in odontoiatria ed è al secondo mandato come consigliere nella circoscrizione di Verona. Vartolo ha spiegato: "Mandela  è considerato da molti un mito ed è premio Nobel per la pace, ma spesso ci si dimentica che a causa del movimento da lui fondato, l’Anc, è in atto un vero e proprio genocidio dei boeri e dei popoli bianchi in Sudafrica". Per poi continuare: "I bianchi ogni giorno vengono uccisi nelle proprie case da militanti di Anc che godono di fatto di impunità". Non senza azzardare come in rete sia possibile rintracciare presunti video di Mandela che "canta una canzone che di fatto inneggia all’omicidio del bianchi". Non è la prima volta che Francesco Vartolo finisce sotto accusa per le sue dichiarazioni. In passato, come riporta l’Espresso, il consigliere scaligero si era lanciato nella difesa del criminale nazista Erich Priebke.

LO SPECIALE DI AFFARI

LE 15 FRASI CELEBRI DI MADIBA

E’ MORTO NELSON MANDELA. IL SUDAFRICA HA PERSO LA SUA GUIDA. L'ANALISI DI AFFARI

UNA VITA A SERVIZIO DEL SUDAFRICA. LE FOTO

IL PRESIDENTE ZUMA HA ANNUNCIATO LA SCOMPARSA DI NELSON MANDELA IN UN DISCORSO TELEVISIVO ALLA NAZIONE. CRONACA DEL GIORNO PIU' LUNGO PER IL SUDAFRICA

"BANDIERE A MEZZ'ASTA NEGLI USA" BARACK OBAMA VOLA IN SUDAFRICA

MANDELA, LOTTA (ANCHE) ROCK COLONNA SONORA ANTI-APARTHEID

 

MA LA MINORANZA BIANCA, CHI LA TUTELA? - "Semplicemente scontato e doveroso, da parte di noi indipendentisti, il rispetto verso un eroe indipendentista come Nelson Mandela", scrive l'eurodeputato Borghezio. "Ma, proprio in quanto indipendentisti, non possiamo non porre il problema della persecuzione di cui sono oggetto nel Sudafrica-post Mandela i nazionalisti Afrikaners che combattono anch'essi per i loro diritti di libertà e che risultano in gran numero imprigionati nel 'democratico' Sudafrica che, notoriamente, ha sempre tutelato e coperto personaggi come il razzista antibianco Mugabe. Tacere, come fa l'Europa e la stessa Amnesty International sugli assassinii, le violenze e le persecuzioni perpetrate nei confronti della minoranza bianca è altrettanto grave del silenzio che l'Occidente ha tenuto quando, a suo tempo, i perseguitati erano i Neri".

POLEMICA NEL PD - E anche Madiba fini' nelle schermaglie della vigilia di primarie Pd. "Non ho una foto con Mandela e comunque non l'avrei pubblicata", scandisce Pippo Civati. Il candidato alla segreteria Pd non chiarisce 'chi' invece l'abbia fatto ma e' facile scoprire che si parla del suo competitor Matteo Renzi. 'Costretto', peraltro, a togliere quell'immagine dal suo profilo Facebook in seguito a una fulminea polemica che una sua sostenitrice sintetizza cosi': "Mette la foto e vi lamentate, toglie la foto per rispetto (immagino) della sensibilitØ di coloro che non erano d'accordo, e continuate a lamentarvi. Avete bisogno di cure psichiatriche urgenti!".

Tornando a Civati, sempre dai microfoni di Radio Citta' Futura, di Mandela dice che "la sua scomparsa mi da l'occasione invece di dire che abbiamo avuto dei grandissimi leader nella storia e noi siamo uomini piccoli: quindi senso della misura e passione per la politica vanno tenuti insieme, perche' oggi - e si torna alla stoccata sui tempi nostri - c'e' molta superficialita' e troppo gossip".

renzi mandela p
 

 

Tags:
mandelarenzi

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.