A- A+
Politica
La Russa: "Figlio gay? Mi dispiacerebbe. Il 'vaffa' di Silvio era per Giorgia"

Nuovo show di Ignazio La Russa: "Sul fascismo? Mi piacerebbe fare più battute"

Ignazio La Russa parla a tutto campo di diversi temi, anche quelli più sensibili. Il presidente del Senato svela retroscena e ribadisce alcune sue posizioni politiche. "Se mio figlio mi dicesse di essere omosessuale? Accetterei con dispiacere la notizia. Perché credo - dice La Russa a "Belve" su Rai Due e lo riporta il Corriere della Sera - che una persona come me, eterosessuale, voglia che il figlio gli assomigli. Ma se non succede, pazienza. Sarebbe come se fosse milanista". La Russa affronta anche il tema del centrodestra e delle donne. "Il loro livello estetico è diminuito — argomenta — è aumentata però la qualità, la capacità. Quelle di sinistra non le guardo. La parità in politica non si ottiene con le quote rosa, si otterrà quando una donna grassa, brutta e scema rivestirà una carica importante. Sul busto di Benito Mussolini, racconta: "Lo vuole mia sorella".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ignazio la russapresidente senato





in evidenza
Affari in rete

MediaTech

Affari in rete


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.