A- A+
Politica
La sfida emiliana sbarca in Lombardia, Monti: "Sanità, Bonaccini mente". VIDEO
Advertisement

La sfida emiliana sbarca in Lombardia, Monti: "Sulla sanità Bonaccini mente"

Stefano Bonaccini, candidato del centrosinistra alle regionali in Emilia Romagna alla ricerca del bis, torna all'attacco della sanità lombarda ma viene smentito da Emanuele Monti, presidente della Commissione sanità nel consiglio lombardo.

"Un sistema che non funziona perchè troppo incentrato sul privato": questo il senso di alcune dichiarazioni rilasciate ieri da Bonaccini, con le quali ha ribadito concetti che aveva già espresso circa due mesi fa, quando ad un incontro organizzato da Cgil, Cisl e Uil aveva detto: "La mia avversaria (la candidata del centrodestra Lucia Borgonzoni, ndr) legittimamente dice: 'se arrivo io, modello lombardo'. Invece, finché ci siamo noi, il modello lombardo no!". La critica di Bonaccini è in particolare legata alla "centralità della sanità" che "sarà pubblica, perché uno povero deve essere curato allo stesso modo di un ricco".

Se due mesi fa a replicare al governatore emiliano in carica era stato il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, che aveva ricordato come in Lombardia "ogni paziente viene curato a prescindere dalla sua condizione economica" ed che il "70% delle prestazioni effettuate nelle nostre strutture ospedaliere è totalmente esente dal pagamento del ticket", ora al nuovo affondo di Bonaccini replica il leghista Emanuele Monti, presidente della Commissione sanità nel consiglio lombardo.

Monti: "La sanità pubblica lombarda funziona benissimo"

Assieme ai quattro presidenti degli Irccs pubblici lombardi, in un breve videomessaggio Monti ha chiarito che "la sanità pubblica lombarda funziona benissimo, come dimostra il fatto che quelli lombardi sono i quattro migliori Irccs d'Italia. Poi - argomenta il leghista - siamo stati anche capaci di allearci con il privato, accreditato con il nostro sistema. E tutto funziona alla grande. Qui la sanità funziona bene e siamo sicuri che grazie alla Lega anche in Emilia funzionerà meglio".

 

Il video è accompagnato da una nota nella quale Monti aggiunge: "Bonaccini è in evidente difficoltà se continua a cercare di screditare il modello sanitario lombardo, riconosciuto a livello europeo, di eccellenza. Il nostro modello, caro Bonaccini, dove gli erogatori privati sono complementari al pubblico è nato per consentire ai cittadini la libertà di scegliere dove curarsi. Perché, al contrario di quanto lascia intendere in questo messaggio, i nostri ospedali privati accreditati offrono le loro prestazioni a tutti, poveri e ricchi, non come vorrebbe far credere lui solo a questi ultimi. Il nostro modello consente ai lombardi, e ai numerosissimi pazienti che vengono a farsi curare nella nostra regione, di usufruire dei grandi investimenti in ricerca e innovazione che il privato riesce ad effettuare più del pubblico, sempre alle prese con stanziamenti insufficienti da parte dei governi nazionali. Ma offre anche strutture pubbliche di grande prestigio, spesso alla ribalta della cronaca, per interventi record e prestazioni eccezionali, come i 15 trapianti in 30 ore effettuati nelle scorse settimane dall’ospedale (pubblico) Niguarda di Milano, che ha salvato 11 vite. Consigliamo altri argomenti a Bonaccini per ottenere qualche consenso in più, perché la sanità lombarda è famosa per la sua qualità, non per il suo costo".

Loading...
Commenti
    Tags:
    emilia romagnaelezioni regionali emilia romagnabonacciniemanuele monti
    Loading...
    in evidenza
    PAGO-SERENA, RIVELAZIONI Doppia nomination. E soprese..

    Grande Fratello Vip 4 news

    PAGO-SERENA, RIVELAZIONI
    Doppia nomination. E soprese..

    i più visti
    in vetrina
    ANTONELLA MOSETTI NUDA NELLA VASCA: SPETTACOLARE! Le foto Vip

    ANTONELLA MOSETTI NUDA NELLA VASCA: SPETTACOLARE! Le foto Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    GLA, il baby suv Mercedes, lancia cinque modelli esclusivi per l’Italia

    GLA, il baby suv Mercedes, lancia cinque modelli esclusivi per l’Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.