A- A+
Politica
Le Sardine sono in crisi d'identità. Piazza vuota a Napoli e tante gaffe in tv

Le Sardine sono in crisi d'identità. Piazza vuota a Napoli e tante gaffe in tv

Le Sardine sono in crisi di identità. La piazza mezza vuota a Napoli è l'ennesimo segnale di un momento di difficoltà da parte del movimento. Mattia Santori, uno dei leader negli ultimi tempi sta facendo delle gaffe, come quella della foto con i Benetton in un momento chiave per la revoca della concessione di Autostrade e comparsate in tv in cui non prende posizioni chiare sulla linea di pensiero delle Sardine.

Il taglio dei vitalizi no, quello dei parlamentari boh, forse. L’Erasmus al Sud sì, la revoca delle autostrade ai Benetton no, Virginia Raggi no, Vincenzo De Luca “faccia un passo di lato”. Chiedete e le Sardine vi daranno. Passata l’ondata delle Regionali, - si legge su Il Fatto Quotidiano  - svuotate le piazze e riempite le tv, non c’è domanda a cui Mattia Santori non darà risposta. Col sudato distintivo da tuttologo nel taschino, il fondatore oscilla con precisa cadenza da metronomo da uno studio televisivo all’altro, proprio lui che dopo la vittoria di Stefano Bonaccini in Emilia Romagna aveva giurato che le Sardine sarebbero “sparite da tv e giornali” almeno fino a marzo.

Ma d’altra parte, da buon (ex) renziano –votò sì al referendum costituzionale del 2016 –, Santori pare allergico alle promesse di addio. E allora rieccolo, ben poco conscio che la sovraesposizione mediatica di questi giorni, in mancanza dell’en tu si as mo delle piazze autunnali, rischia solo di danneggiare parecchio il movimento. Regalando alle cronache gaffe preoccupanti. Due giorni fa a Napoli le Sardine hanno fatto flop (e il fondatore è stato pure contestato), nonostante dall’a l tr a parte della città ci fosse Matteo Salvini e Santori avesse annunciato una manifestazione in solidarietà dei lavoratori della Whirlpool: “Portare in piazza tematiche come la crisi del lavoro – si è giustificato il leader – è scomodo e poco sexy”. UN’A NA L I S I della sconfitta che fa rimpiangere le ben più frequenti giravolte linguistiche con cui Santori ama aggirare temi scomodi.

Qualche esempio. Che ne pensate della prescrizione? “Se un bambino autistico quando gli passa un pallone da basket questo ritrae le mani, come riesce a passargli la palla e fare in modo che questo la raccolga con le mani che non sa usare?”. Riconosce a Salvini di saper arrivare alle persone? “Sì, ma Salvini è un erotico tamarro, noi siamo erotici romantici”. Come voterà al referendum sul taglio dei parlamentari? “Non escludo che su questo tema prenderemo una posizione. C’è una sensibilità diffusa contro il taglio, ma dobbiamo capire se rappresenta la mo lti tud ine ”. In attesa che le Sardine decidano di decidere cosa voteranno di votare, Santori vuole captare gli umori della folla. Che peraltro pare capace di cogliere solo lui: “La piazza del Movimento 5 Stelle sul taglio dei vitalizi è strumentale, mentre mezza Italia chiede di abolire i decreti Sicurezza”.

E chissà invece se la suddetta mezza Italia è d’a cc ordo con Santori sulla revoca delle concessioni autostradali: “Conte viene dal mondo del diritto e sa meglio di noi che per recedere un contratto in essere ci deve essere una giusta causa che deve essere comprovata dalla magistratura”. Il crollo di un ponte e 43 morti, insomma, non bastano. MEG LIO manifestare vicinanza alla famiglia Benetton, facendo visita a Luciano e a FacebookUna pagina di satira nata per scherzare sul leghista colonizzata da 60mila leghisti veri. Che credono a ogni idiozia “Milf con Salvini” : solo una risata seppellirà la Bestia P roteste Mattia Santori se ne va durante la contestazione a Napoli Teat ro del l’a ssu rdo Alcuni dei finti meme di “Milf con Salvini” Oliviero Toscani all’inte rno dell’area di Fabrica, il centro culturale degli imprenditori veneti. “Non sapevamo che le nostre foto lì sarebbero state diffuse”, si è giustificato Santori.

Senza capire che il problema non era l’aver fatto una foto, ma l’essere lì nei giorni in cui il governo discuteva la revoca. Con la stessa sagacia, nei giorni scorsi Lorenzo Donnoli –uno degli altri fondatori – ha invece messo una croce sulla potenziale ricandidatura di Virginia Raggi a Roma: “È un disastro”. Lui, bolognese, “vive a Roma da un anno”. Abbastanza per pretendere di aver capito tutto.

Loading...
Commenti
    Tags:
    sardinepiazza vuotanapolisantorigaffesardine in piazza
    Loading...
    in evidenza
    Smart working, soft skills Ripensare il lavoro post-Covid

    Il rigoletto

    Smart working, soft skills
    Ripensare il lavoro post-Covid

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C

    Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen Berlingo, la soluzione ideale per le vacanze estive

    Citroen Berlingo, la soluzione ideale per le vacanze estive


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.