A- A+
Politica
Lega e Forza Italia, prove di nuova alleanza: si riparte dai referendum

Dopo qualche anno di separazione, torna l'asse Forza Italia-Lega. Il primo obiettivo dei due partiti, riavvicinati dal buon risultato ottenuto dal leader leghista Matteo Salvini, è raccogliere le firme necessarie ai due (dei sei, in totale) referendum targati Carroccio per reintrodurre il reato di immigrazione clandestina e l'abrogazione della Legge Fornero sulle pensioni.

Nuovo corso. Durante una conferenza stampa alla Camera, Salvini e il coordinatore di Forza Italia Giovanni Toti hanno annunciato il nuovo corso di un rapporto spesso tormentato negli ultimi anni. "Nessuno di noi vuole fare passi affrettati", ha detto Salvini, "ma pur in presenza di divergenze c'è la fretta di riallacciare un dialogo costruttivo". D'accordo Toti: "Se cominciamo a confrontarci su problemi concreti e iniziative politiche specifiche, è un buon approccio".

Assente l'ex Cavaliere. Alla conferenza doveva essere presente anche Silvio Berlusconi, ma in mattinata è arrivato il forfait. L'ex premier non si è voluto esporre più di tanto, almeno fino ad ora, anche se tra lui e Salvini c'è comunque stata una telefonata. Oltre a Toti, tuttavia, per Forza Italia erano presenti gli ex ministri Paolo Romani e Renato Brunetta.

Salvini: "Il centrodestra vincerà". Salvini si è però preso tutta la scena: "Non diamo consigli agli altri", ha detto il leader del Carroccio, "il centrodestra che fa il centrodestra vince in tutta Europa, le primarie le farei sui progetti e sui progetti di centrodestra. Lega e Forza Italia governano bene in vari comuni". E ancora: "La miglior sfida che possiamo lanciare a Renzi è sul campo delle proposte, perché non possiamo concorrere con lui sul 'promettificio'".

"Alternativi a Renzi". La decisione di invitare i militanti azzurri a sottoscrivere le due proposte è considerata dallo stato maggiore di Fi come il punto di partenza in vista di quella che sarà, con molta probabilità, una nuova alleanza. Un obiettivo che non vede nella decisione della Lega di allearsi con Marine Le Pen in Europa, un ostacolo: "Siamo stati al governo insieme per dieci anni - ha messo in chiaro Toti - avendo in Europa una diversa collocazione. Vogliamo dialogare con tutte le forze alternative al centrosinistra".

 

Tags:
lega
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.