A- A+
Politica


Di Alberto Maggi

Come dare torto al presidente del Consiglio? Chiamato da Napolitano a risolvere l'empasse dopo il pareggio elettorale e il no di Grillo a Bersani, Enrico Letta si è impegnato a fondo in questi mesi. Poi tutto è sembrato crollare ancora una volta per le vicende personali e giudiziarie di Berlusconi. Il premier si è presentato in Senato forte del figurone fatto all'Onu e ha richiamato tutti al senso di responsabilità. Ha detto chiaramente che è ora di finirla con le liti e che il mondo e l'Europa ci guardano. Tutto giusto. Tutto condivisibile. Ma il passaggio chiave dell'intervento di Letta è quello sulla legge elettorale. Andare alle urne con il Porcellum non risolverebbe i problemi. Anzi, con gli ultimissimi sondaggi che danno Centrodestra e Centrosinistra alla pari e il Movimento Cinque Stelle ancora sopra il 20% ci sarebbe certamente un nuovo pareggio. Nessuno avrebbe la maggioranza assoluta a Palazzo Madama e quindi bisognerebbe ricominciare con le larghe intese. Una perdita di tempo e di soldi, quindi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
letta
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.