A- A+
Politica

 La disoccupazione giovanile è "il vero incubo del mio incarico". Lo ha detto Enrico Letta in un'intervista alla Bbc nel giorno della sua visita a Londra per incontrare il premier britannico David Cameron. Esiste il rischio, ha affermato il presidente del Consiglio, che un'intera generazione possa credere che l'Europa non manterrà i suoi impegni e che si formi un'intera "generazione di esodo" che "si tirerà fuori".

Per quanto riguarda la situazione economica italiana Letta è "risoluto": l'Italia non avrà bisogno di un salvataggio, poiché è uno dei pochi paesi europei con un deficit inferiore al 3%. Anche se tutto ciò non cela il fatto che la recessione italiana sia la peggiore degli ultimi 20 anni e il rapporto debito/pil sfiori il 130%.

Nell'intervista alla Bbc, che lo definisce un leader europeo "relativamente giovane, aperto, pragmatico e con un inglese fluente", il presidente del Consiglio prende le difese della moneta unica e considera persino l'euro "un successo". A suo parere l'Unione europea "corre un grosso rischio" e questo si chiama Gran Bretagna. L'eventuale uscita dall'Ue del Regno Unito "sarebbe un disastro per l'Europa e un passo indietro per la Gran Bretagna e per il futuro comune".
 

Tags:
lettadisoccupazione
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.