A- A+
Politica
Le lacrime di Livia Turco in tv: la sinistra non è un ferro vecchio

"Soffro nel vedere tanti che non si iscrivono nel Pd. Quei tanti sono quelli che vengono dalla storia di sinistra". Livia Turco a 'L'aria che tira' su La7, si commuove quando parla delle divisioni nel partito democratico. "La storia della sinistra e' molto importante per questo Paese, costruita da tante persone che ora vengono considerate conservatori perche' difendono l'articolo 18", osserva.

Livia Turco si commuove "perche' - dice - della grande storia della sinistra italiana non si puo' fare a meno. La sinistra non e' un ferro vecchio". E in lacrime chiede "al segretario del partito considerazione per quelle persone che hanno dato molto per la storia del nostro Paese. Serve uno sforzo inclusivo. Io - sottolinea - sono fuori dalle beghe e dalle correnti del Pd, proprio per questo sento il dolore di quelle persone che hanno una lunga storia".

Tags:
livia turcopdla7
in evidenza
Natale gender free : al bando gli spot dei regali "sessisti"

La legge che crea polemica

Natale gender free: al bando gli spot dei regali "sessisti"


in vetrina
Bike Economy, i ricavi della filiera crescono del 46% in cinque anni

Bike Economy, i ricavi della filiera crescono del 46% in cinque anni


motori
Mercedes-Benz Italia e il Campus Bio-Medico lanciano la Mobility Alliance

Mercedes-Benz Italia e il Campus Bio-Medico lanciano la Mobility Alliance

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.