A- A+
Politica

È la modenese Giulia Gibertoni la candidata alla Regione Emilia-Romagna per il Movimento Cinque Stelle alle elezioni del 23 novembre. I risultati del secondo turno delle primarie online sono stati pubblicati sul sito di Beppe Grillo. Alla Gibertoni sono bastate 266 preferenze. In totale al secondo turno della consultazione via web in Emilia-Romagna sono state espresse 2.139 preferenze, ma non viene fornito il numero degli aventi diritto. Dietro la Gibertoni, altre due donne: Elena Cipolletta con 99 voti e Ilsa Orano con 75. Staccata la favorita Silvia Piccinini con 75.

Quarant’anni, modenese, Gibertoni è stata docente a contratto di Semiotica alla Cattolica. Il suo nome balzò agli onori delle cronache alle ultime Europee. «Ero stata eletta a Bruxelles. Due settimane dopo mi è stato detto che il conteggio era sbagliato — ha raccontato - al mio posto è andato un parlamentare europeo di Pordenone. Ero già andata a Bruxelles, avevo già il mio badge da europarlamentare, stavo valutando se ne entrare nella commissione Ambiente e Cultura». Ora la possibilità di candidarsi alla presidenza della Regione Emilia Romagna.

Tags:
emilia romagnaemilia
in evidenza
"Frustata" artica sull'Italia Piogge e neve a quote basse

Inverno alla riscossa

"Frustata" artica sull'Italia
Piogge e neve a quote basse


in vetrina
OneDay Group, annunciata l'estensione del congedo di paternità

OneDay Group, annunciata l'estensione del congedo di paternità


motori
Stellantis investe 130 milioni di in Germania per il nuovo Opel Granland

Stellantis investe 130 milioni di in Germania per il nuovo Opel Granland

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.