A- A+
Politica
M5s: espulso il deputato Rizzone, uno dei 'furbetti del bonus'

"Il deputato Marco Rizzone è stato espulso dal Movimento 5 stelle il 14 settembre 2020". La secca comunicazione appare come post scriptum a un post in apertura del Blog delle Stelle, dedicato, peraltro, al referendum. Come si ricorderà, quello di Rizzone era uno dei tre nomi di deputati resi noti “in relazione alla vicenda del bonus da 600 euro, destinato a partite Iva, lavoratori autonomi e professionisti". Appunto il motivo che il 13 agosto veniva richiamato nella nota con la quale il capo politico M5s, Vito Crimi, informava di avere "deferito il deputato Marco Rizzone al collegio dei Probiviri chiedendone la sospensione immediata e massima severità nella sanzione”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    m5s espulso rizzonedeputato rizzone espulsofurbetti bonusrizzone furbetti bonus
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    L'Arma deri Carabinieri arruola 52 Nissan Leaf

    L'Arma deri Carabinieri arruola 52 Nissan Leaf


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.