A- A+
Politica
La Raffaele imita il ministro Boschi. Schiva le domande spinose. Video


Un ministro incantevole e incantatore: così Virginia Raffaele dipinge Maria Elena Boschi, titolare del dicastero sulla Riforme costituzionali e rapporti con il Parlamento nel governo Renzi, nella copertina di apertura di Ballarò su Rai Tre. La Raffaele prende il posto di Maurizio Crozza: stavolta si mette nei panni del ministro. La scena simula un'intervista esclusiva nel suo studio: quando ci sono le domande scottanti, come quella sulle riforme o sui rapporti nella coalizione, il ministro si affida alla sua bellezza per "incantare" l'intervistatore e glissare abilmente sulla domanda. Infine, dopo la domanda sulle risorse che dovrebbero finanziare gli interventi del governo, il finto ministro sparisce: la poltrona resta vuota.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
boschi
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.