A- A+
Politica

"Vogliamo provare a correggere il segno della politica economica del governo che non affronta in modo adeguato i drammatici problemi che ha di fronte il Paese". Cosi' Stefano Fassina, ha introdotto la presentazione di otto emendamenti alla legge di Stabilita' siglati da una trentina di deputati del Partito democratico. Il primo obiettivo, ha aggiunto durante una conferenza stampa, "e' il contrasto alla poverta' che riguarda fasce purtroppo sempre piu' larghe del ceto medio".

Fassina ha ricordato che negli ultimi anni il numero dei poveri in Italia e' raddoppiato, passando da 3 milioni a 6 e che i minori in poverta' sono circa 1,4 milioni. Con alcune delle proposte di modifica, ha poi spiegato, puntano a una migliore "distribuzione del reddito allo scopo di sostenere i consumi, la domanda e la ripresa". Il bonus 80 euro e quello bebe', in particolare dovrebbero essere concentrati "su coloro che ne hanno piu' bisogno. Gli 80 euro devono andare alle famiglie numerose o a quelle che hanno 26.100 euro di reddito con due figli e non lo prendono".

Tags:
minoranza pdbebè
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.