A- A+
Politica
Napolitano: "No ai magistrati protagonisti e poco sobri"

"Anche nell'anno trascorso, che definirei di forzoso prolungamento della mia funzione di presidente, ho tenuto ferma, per quanto fossero aggressivamente faziose le reazioni, una linea di condotta ancorata al principio della divisione dei poteri". Lo ha detto Giorgio Napolitano incontrando al Quirinale i giovani magistrati alla fine del tirocinio. "Io ho personalmente sperimentato contraddizioni, incertezze, opposte pregiudiziali in diversi campi della vita istituzionale, che hanno impedito il rinnovamento". Lo ha detto Giorgio Napolitano incontrando al Quirinale i giovani magistrati alla fine del tirocinio.

"In Italia c'e' bisogno di una nuova e piu' alta stagione di coesione nazionale, di fervore ideale e morale", un clima "nuovo per pacatezza e impegno, e rispetto reciproco". Lo ha detto Giorgio Napolitano ricevendo al Quirinale i giovani magistrati alla fine del tirocinio. Il magistrato deve avere "serenita' e sobrieta' di comportamenti professionali e anche privati"; deve evitare "i protagonismi personali, la trascuratezza nel redigere e nel consegnare i provvedimenti", perche' queste sono cose che "incidono sull'immagine di terzieta' del magistrato provocando sfiducia nella societa' e censure in sede europea". Lo ha detto Giorgio Napolitano ricevendo al Quirinale i giovani magistrati.

"La dignita' della magistratura e' affidata ai suoi appartenenti", ha aggiunto. La riforma della giustizia e' "invocata da troppo tempo", ed e' un "rinnovamento che tarda ad arrivare" per assicurare "piu' rapidita' ed efficienza". Lo ha detto Giorgio Napolitano ricevendo al Quirinale i giovani magistrati.

Tags:
napolitano
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Al Lingotto apre  “FIATCafé500”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.