A- A+
Politica
Napolitano: "Ancora qui per l'interesse del Paese"

"Non potevo mancare qui, visto il temporaneo prolungamento del mio mandato, che cerco di esercitare nei limiti del possibile fermamente e rigorosamente nell'interesse generale del Paese" dice il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, all'annuncio dei candidati della 58esima edizione dei premi David di Donatello al Quirinale.

Napolitano, dunque, evidenzia come la sua permanenza nella più alta carica dello Stato sia legata a un passaggio delicatissimo: le riforme. Perché l'interesse del Paese, ribadisce il presidente, come aveva fatto nel discorso pronunciato alla Festa dell Repubblica, "suggerisce cambiamento e riforme in molti campi, anche in quello istituzionale". A patto, aggiunge, che il Paese "si liberi dagli schemi del passato", puntando su uno "spirito innovativo" e "qualità della crescita".

Ricollegandosi all'occasione, i Premi David di Donatello, il capo dello Stato ha sottolineato, allo stesso tempo, che "l'interesse del Paese suggerisce anche uno sforzo senza precedenti per la cultura e per lo spettacolo, nostro retaggio storico consegnato in questi campi e attività". Napolitano sottolinea come per il cinema si stiano "creando condizioni più favorevoli, per un settore fondamentale della nostra industria e della nostra arte". Dal presidente anche un riconoscimento al ministro per i Beni culturali Dario Franceschini per "la passione e la grinta con cui si è dedicato a questo suo impegno".

 

Tags:
napolitano
in evidenza
Meteo, fresco? È solo un’illusione Torna l'inferno. Ecco quando

Meteo

Meteo, fresco? È solo un’illusione
Torna l'inferno. Ecco quando

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.