Il presidente del Consiglio Enrico Letta e il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, hanno convenuto "sulla opportunita' di un sollecito passaggio parlamentare che consenta di prospettare indirizzi e contenuti dell'attivita' di Governo, segnando la discontinuita' intervenuta tra la precedente e la nuova maggioranza, esigenza sottolineata in particolare dalla delegazione parlamentare di 'Forza Italia' nel corso dell'udienza del 28 novembre scorso. Tale passaggio non puo' che assumere i caratteri di un dibattito sulla fiducia". E' quanto si legge in un comunicato diramato dal Quirinale, al termine dell'incontro tra il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio. "Il Presidente Napolitano ha quindi invitato - si legge nella nota - il Presidente del Consiglio a concordare con i Presidenti delle Camere tempi e modalita' del dibattito, che potra' svolgersi gia' durante la prossima settimana, pur essendo tuttora in corso la sessione di bilancio".

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il Presidente del Consiglio dei ministri, Enrico Letta hanno ribadito - si legge nel comunicato diramato al termine dell'incontro - il convincimento che l'approvazione da parte del Senato della legge di stabilita' su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia - dopo che il gruppo parlamentare "Forza Italia-Il Popolo della Liberta'" aveva dichiarato di non condividere tale fondamentale legge e di ritirare pertanto l'appoggio al Governo - ha confermato la permanenza del rapporto fiduciario anche nella nuova situazione politico-parlamentare venutasi a determinare.

:

2013-12-02T20:02:12.313+01:002013-12-02T20:02:00+01:00truetrue1356116falsefalse6Politica/politica4130984810562013-12-02T20:02:12.393+01:0013562013-12-03T11:48:21.63+01:000/politica/napolitano-letta-fiducia-camere021213false2013-12-03T11:48:24.003+01:00309848it-IT102013-12-02T20:02:00"] }
A- A+
Politica
Napolitano
 

Il presidente del Consiglio Enrico Letta e il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, hanno convenuto "sulla opportunita' di un sollecito passaggio parlamentare che consenta di prospettare indirizzi e contenuti dell'attivita' di Governo, segnando la discontinuita' intervenuta tra la precedente e la nuova maggioranza, esigenza sottolineata in particolare dalla delegazione parlamentare di 'Forza Italia' nel corso dell'udienza del 28 novembre scorso. Tale passaggio non puo' che assumere i caratteri di un dibattito sulla fiducia". E' quanto si legge in un comunicato diramato dal Quirinale, al termine dell'incontro tra il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio. "Il Presidente Napolitano ha quindi invitato - si legge nella nota - il Presidente del Consiglio a concordare con i Presidenti delle Camere tempi e modalita' del dibattito, che potra' svolgersi gia' durante la prossima settimana, pur essendo tuttora in corso la sessione di bilancio".

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il Presidente del Consiglio dei ministri, Enrico Letta hanno ribadito - si legge nel comunicato diramato al termine dell'incontro - il convincimento che l'approvazione da parte del Senato della legge di stabilita' su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia - dopo che il gruppo parlamentare "Forza Italia-Il Popolo della Liberta'" aveva dichiarato di non condividere tale fondamentale legge e di ritirare pertanto l'appoggio al Governo - ha confermato la permanenza del rapporto fiduciario anche nella nuova situazione politico-parlamentare venutasi a determinare.

:

Tags:
napolitanolettafiducia
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate

Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.