Il presidente del Consiglio Enrico Letta e il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, hanno convenuto "sulla opportunita' di un sollecito passaggio parlamentare che consenta di prospettare indirizzi e contenuti dell'attivita' di Governo, segnando la discontinuita' intervenuta tra la precedente e la nuova maggioranza, esigenza sottolineata in particolare dalla delegazione parlamentare di 'Forza Italia' nel corso dell'udienza del 28 novembre scorso. Tale passaggio non puo' che assumere i caratteri di un dibattito sulla fiducia". E' quanto si legge in un comunicato diramato dal Quirinale, al termine dell'incontro tra il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio. "Il Presidente Napolitano ha quindi invitato - si legge nella nota - il Presidente del Consiglio a concordare con i Presidenti delle Camere tempi e modalita' del dibattito, che potra' svolgersi gia' durante la prossima settimana, pur essendo tuttora in corso la sessione di bilancio".

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il Presidente del Consiglio dei ministri, Enrico Letta hanno ribadito - si legge nel comunicato diramato al termine dell'incontro - il convincimento che l'approvazione da parte del Senato della legge di stabilita' su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia - dopo che il gruppo parlamentare "Forza Italia-Il Popolo della Liberta'" aveva dichiarato di non condividere tale fondamentale legge e di ritirare pertanto l'appoggio al Governo - ha confermato la permanenza del rapporto fiduciario anche nella nuova situazione politico-parlamentare venutasi a determinare.

:

2013-12-02T20:02:12.313+01:002013-12-02T20:02:00+01:00truetrue1356116falsefalse6Politica/politica4130984810562013-12-02T20:02:12.393+01:0013562013-12-03T11:48:21.63+01:000/politica/napolitano-letta-fiducia-camere021213false2013-12-03T11:48:24.003+01:00309848it-IT102013-12-02T20:02:00"] }
A- A+
Politica
Napolitano
 

Il presidente del Consiglio Enrico Letta e il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, hanno convenuto "sulla opportunita' di un sollecito passaggio parlamentare che consenta di prospettare indirizzi e contenuti dell'attivita' di Governo, segnando la discontinuita' intervenuta tra la precedente e la nuova maggioranza, esigenza sottolineata in particolare dalla delegazione parlamentare di 'Forza Italia' nel corso dell'udienza del 28 novembre scorso. Tale passaggio non puo' che assumere i caratteri di un dibattito sulla fiducia". E' quanto si legge in un comunicato diramato dal Quirinale, al termine dell'incontro tra il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio. "Il Presidente Napolitano ha quindi invitato - si legge nella nota - il Presidente del Consiglio a concordare con i Presidenti delle Camere tempi e modalita' del dibattito, che potra' svolgersi gia' durante la prossima settimana, pur essendo tuttora in corso la sessione di bilancio".

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il Presidente del Consiglio dei ministri, Enrico Letta hanno ribadito - si legge nel comunicato diramato al termine dell'incontro - il convincimento che l'approvazione da parte del Senato della legge di stabilita' su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia - dopo che il gruppo parlamentare "Forza Italia-Il Popolo della Liberta'" aveva dichiarato di non condividere tale fondamentale legge e di ritirare pertanto l'appoggio al Governo - ha confermato la permanenza del rapporto fiduciario anche nella nuova situazione politico-parlamentare venutasi a determinare.

:

Tags:
napolitanolettafiducia
in evidenza
Noemi-Totti, le voci di un bebè Misteriosa trasferta in yacht

La nuova fiamma - FOTO

Noemi-Totti, le voci di un bebè
Misteriosa trasferta in yacht


in vetrina
ASPI, selezionate le top 20 mete dell’estate 2022 su Wonders

ASPI, selezionate le top 20 mete dell’estate 2022 su Wonders


casa, immobiliare
motori
Cesare Fiorio Destriero: un successo indimenticabile

Cesare Fiorio Destriero: un successo indimenticabile


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.