A- A+
Politica

 

napolitano 500

Il Capo dello Stato vigilera' perche' nella loro azione le forze politiche non scivolino nell'inconcludenza. Giorgio Napolitano, in occasione del videomessaggio per l'anniversario della nascita della Repubblica, spiega: "Vedete, se tocca ancora a me rivolgervi quest'anno il messaggio per il 2 giugno, e' perche' ho accettato - sollecitato da molte parti - l'onore e il peso di una rielezione a Presidente. Ma ho compiuto questo gesto di responsabilita' verso il paese, confidando che le forze politiche, a cominciare da quelle maggiori, sappiano mostrarsi a loro volta responsabili. E il primo banco di prova sta nel discutere e confrontarsi tra loro liberamente ma con realismo e senso del limite, senza mettere a rischio la stabilita' politica e istituzionale, in una fase cosi' delicata della vita nazionale".

"E quindi - assicura il presidente della Repubblica - vigilero' perche' non si scivoli di nuovo verso opposte forzature e rigidita' e verso l'inconcludenza, ne' per quel che riguarda scelte urgenti e vitali di politica economica e sociale, ne' per quel che riguarda la legge elettorale e riforme istituzionali piu' che mai necessarie. Occorre recuperare fiducia nella politica e nelle istituzioni, dando risposte concrete soprattutto ai molti tra voi che vivono momenti duri e penosi e sono in allarme per il presente e per il futuro. Ad essi mi sento e restero' vicino. Di qui al 2 giugno del prossimo anno, l'Italia dovra' essersi data una prospettiva nuova, piu' serena e sicura. Andiamo avanti con coraggio per potervi riuscire.Ancora un augurio. Viva la Repubblica!".

Il "primo banco di prova" per le forze politiche "sta nel discutere e confrontarsi tra loro liberamente ma con realismo e senso del limite, senza mettere a rischio la stabilita' politica e istituzionale, in una fase cosi' delicata della vita nazionale". Cosi' Giorgio Napolitano, in occasione del videomessaggio per l'anniversario della nascita della Repubblica.

"Per la crescita e l'occupazione non meno che per il risanamento finanziario, ognuno deve fare la sua parte, perche' e' decisivo l'apporto di tutti". Cosi' il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione del videomessaggio per l'anniversario della nascita della Repubblica.

Tags:
napolitanopartitigoverno

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.