A- A+
Politica


"Il problema è far vivere questo governo, poi ognuno riprenderà la sua strada". Parla di alleanze e larghe intese Giorgio Napolitano, nella videointervista a Scalfari per la Repubblica delle idee. E spiega che il Paese vive "un'esigenza minima di stabilità istituzionale e quasi di sopravvivenza istituzionale".

Nell'intervista il capo dello Stato ricorda di aver detto sì al secondo mandato al Colle di fronte all'impotenza delle Camere "per senso delle istituzioni e posso dirlo - sottolinea - senza alcuna presunzione o albagia perché, effettivamente, ho ritenuto che si trattasse di salvaguardare la continuità istituzionale".

Giorgio Napolitano collega questa sua scelta al delicato tema delle riforme, quando osserva che "continuità istituzionale e stabilità politica sono valori che non significano conservare l'esistente. Sono un tenace assertore della necessità che su alcuni terreni fondamentali - prosegue allora il presidente della Repubblica - gli opposti schieramenti politici riescano a esprimere un impegno comune e deve essere innanzitutto sul terreno delle regole, delle riforme istituzionali. Sono per le riforme, in questo momento - chiarisce - riforme che devono essere per la maggior misura possibile concordate". E questo, rileva passando ancora all'esperienza di governo e alle perplessità politiche sulle larghe intese, "fermo restando che un'alleanza politica è sempre a termine, in modo particolare quando è eccezionale come quella '76- 79, e quella attuale".

Tags:
napolitano
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.