A- A+
Politica
Napolitano: premature le mie dimissioni

"Le priorità del paese sono  la crescita e la disoccupazione giovanile". Ne è convinto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che parla, ricevendo i giornalisti nel corso della cerimonia del Ventaglio, al Quirinale. Indica come "priorità"  di ogni riforma "l'imperativo categorico della crescita dell'occupazione, in particolare quella giovanile" e ricorda che la ripresa in Italia e in Europa "è tuttora incerta" ed è legata a "riforme strutturali". Un tema centrale e per questo Napolitano chiede di "superare l' estremizzazione dei contrasti" nella "espressione del dissenso" sulle riforme. E interviene sulle recenti polemiche che riguardano la riforma del Senato e sulle accuse del M5S al governo che parlano di "svolta autoritaria". Un'estremizzazione che il capo dello Stato definisce "ingiusta e rischiosa". "Non si agitano spettri di insidie e macchinazioni autoritarie e non si miri a un nuovo nulla di fatto". Sulle riforme - dice - la "discussione è stata libera, estremamente articolata, non c'è stata improvvisazione o improvvida frettolosità".

Sulle ipotesi di sue dimissioni ribatte: "Non esercitatevi in premature e poco fondate ipotesi e previsioni" sulla tempistica delle mie dimissioni. "Io sono concentrato sull'oggi", ha aggiunto.

Tags:
napolitano

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.