BANNER

Silvio Berlusconi non è più senatore. Forza Italia è uscita dal governo ed Enrico Letta ha chiesto esplicitamente ai sottosegretari appartenenti a FI di fare un passo indietro e dimettersi. Si apre così una fase di mutamento all'interno del governo. Gli equilibri sono cambiati e inevitabilmente qualche riaggiustamento dovrà essere fatto, anche solo per riempire le caselle lasciate vuote dai berlusconiani. Secondo quanto Affaritaliani.it è in grado di riferire Angelino Alfano avrebbe ricevuto rassicurazioni da parte del premier Letta. Nuovo Centrodestra non sarà marginalizzato, anche perché con i suoi trenta senatori è una stampella indispensabile per la sopravvivenza del governo. E tra le file Ncd c'è persino qualcuno che spera in nuove poltrone.

Ma in terra democratica si usano ben altri toni. Il congresso del Pd ormai è alle porte, mancano neppure dieci giorni. Dopo che Matteo Renzi avrà ricevuto l'investitura ufficiale dalla base del partito farà i conti con il premier. Lo ha detto lui stesso: dal 9 dicembre il governo farà ciò che diciamo noi. Anche per quanto riguarda la squadra di governo. "Dobbiamo aspettare che si tenga il congresso del Pd. A quel punto Enrico Letta, assieme a chi oggi rappresenta politicamente la maggioranza, dovrà costruire l'agenda di governo di questa legislatura", spiega ad Affaritaliani.it Stefano Collina, senatore Pd vicinissimo al sindaco di Firenze. "In quel momento, a seconda delle cose che devono essere fatte, dobbiamo capire se ci troviamo nelle condizioni migliori per raggiungere gli obiettivi. Anche per quanto riguarda la compagine governativa e gli assetti parlamentari".

 twitter@Tommaso5mani

2013-11-28T12:15:12.937+01:002013-11-28T12:15:00+01:00truetrue1546116falsefalse6Politica/politica4130934813562013-11-28T12:15:13+01:0015462013-11-29T07:44:41.85+01:000/politica/ncd-teme-il-rimpasto-renziani-alla-carica-di-alfano281113false2013-11-28T20:13:35.583+01:00309348it-IT102013-11-28T12:15:00"] }
A- A+
Politica

Di Tommaso Cinquemani

renzi bari1
 
BANNER

Silvio Berlusconi non è più senatore. Forza Italia è uscita dal governo ed Enrico Letta ha chiesto esplicitamente ai sottosegretari appartenenti a FI di fare un passo indietro e dimettersi. Si apre così una fase di mutamento all'interno del governo. Gli equilibri sono cambiati e inevitabilmente qualche riaggiustamento dovrà essere fatto, anche solo per riempire le caselle lasciate vuote dai berlusconiani. Secondo quanto Affaritaliani.it è in grado di riferire Angelino Alfano avrebbe ricevuto rassicurazioni da parte del premier Letta. Nuovo Centrodestra non sarà marginalizzato, anche perché con i suoi trenta senatori è una stampella indispensabile per la sopravvivenza del governo. E tra le file Ncd c'è persino qualcuno che spera in nuove poltrone.

Ma in terra democratica si usano ben altri toni. Il congresso del Pd ormai è alle porte, mancano neppure dieci giorni. Dopo che Matteo Renzi avrà ricevuto l'investitura ufficiale dalla base del partito farà i conti con il premier. Lo ha detto lui stesso: dal 9 dicembre il governo farà ciò che diciamo noi. Anche per quanto riguarda la squadra di governo. "Dobbiamo aspettare che si tenga il congresso del Pd. A quel punto Enrico Letta, assieme a chi oggi rappresenta politicamente la maggioranza, dovrà costruire l'agenda di governo di questa legislatura", spiega ad Affaritaliani.it Stefano Collina, senatore Pd vicinissimo al sindaco di Firenze. "In quel momento, a seconda delle cose che devono essere fatte, dobbiamo capire se ci troviamo nelle condizioni migliori per raggiungere gli obiettivi. Anche per quanto riguarda la compagine governativa e gli assetti parlamentari".

 twitter@Tommaso5mani

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renzialfanoletta
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...

i più visti
in vetrina
Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto


casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe G e GLE: nel 2021 le più vendute del proprio segmento

Mercedes Classe G e GLE: nel 2021 le più vendute del proprio segmento


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.