@Tommaso5mani

Berlusconi ha deciso di rompere il suo esilio dorato. Da oltre un mese il Cavaliere è rinchiuso nella sua villa di Arcore dove sono ammessi solo i familiari, la fidanzata Francesca Pascale e i manager delle aziende di famiglia che da settimane chiedono al leader del Pdl di non mettere a rischio la sopravvivenza del governo Letta. Domani o al massimo mercoledì mattina Berlusconi dovrebbe andare a Roma per incontrare i 'suoi' onorevoli e prepararli alla battaglia campale dopo il voto della Giunta.
    

berlusconi parodia 9@Tommaso5mani

Berlusconi ha deciso di rompere il suo esilio dorato. Da oltre un mese il Cavaliere è rinchiuso nella sua villa di Arcore dove sono ammessi solo i familiari, la fidanzata Francesca Pascale e i manager delle aziende di famiglia che da settimane chiedono al leader del Pdl di non mettere a rischio la sopravvivenza del governo Letta. Domani o al massimo mercoledì mattina Berlusconi dovrebbe andare a Roma per incontrare i 'suoi' onorevoli e prepararli alla battaglia campale dopo il voto della Giunta.
    

berlusconi parodia 9@Tommaso5mani

Berlusconi ha deciso di rompere il suo esilio dorato. Da oltre un mese il Cavaliere è rinchiuso nella sua villa di Arcore dove sono ammessi solo i familiari, la fidanzata Francesca Pascale e i manager delle aziende di famiglia che da settimane chiedono al leader del Pdl di non mettere a rischio la sopravvivenza del governo Letta. Domani o al massimo mercoledì mattina Berlusconi dovrebbe andare a Roma per incontrare i 'suoi' onorevoli e prepararli alla battaglia campale dopo il voto della Giunta.
    

berlusconi parodia 9
A- A+
Politica

Di Tommaso Cinquemani
 twitter@Tommaso5mani

Berlusconi ha deciso di rompere il suo esilio dorato. Da oltre un mese il Cavaliere è rinchiuso nella sua villa di Arcore dove sono ammessi solo i familiari, la fidanzata Francesca Pascale e i manager delle aziende di famiglia che da settimane chiedono al leader del Pdl di non mettere a rischio la sopravvivenza del governo Letta. Domani o al massimo mercoledì mattina Berlusconi dovrebbe andare a Roma per incontrare i 'suoi' onorevoli e prepararli alla battaglia campale dopo il voto della Giunta.
    

berlusconi parodia 9
L'ironia della Rete

E' ormai certo che mercoledì sera il Senato voterà contro la relazione di Augello che di fatto respinge l'ipotesi di decadenza da senatore del Cavaliere. Così Berlusconi sta preparando le contromisure. Il governo Letta non dovrebbe essere a rischio, ma secondo quanto Affaritaliani.it è in grado di rivelare sarebbe pronta una vera  e propria offensiva mediatica. "Il film è ultimato, abbiamo inserito anche i sottotitoli in inglese. Aspettiamo solo di vedere il voto di mercoledì", spiega ad Affari Francesco Giro, senatore e regista de 'Il fiume della libertà', il film 'agiografico' sui venti anni di lotta politica del Cavaliere. Secondo le intenzioni dell'ex premier il lungometraggio dovrebbe essere trasmesso sul piccolo schermo, ma verranno preparati anche dei dvd da distribuire alle manifestazioni del Pdl e addirittura da spedire nelle case degli italiani.

Ma non finisce qui. Perché il Cavaliere avrebbe scritto, insieme all'amico Giuliano Ferrara, un discorso in vista del voto della Giunta. Un videomessaggio da trasmettere prima della messa in onda del film. Una vera e propria filippica che prenderà di mira le toghe (che secondo il Cav lo stanno perseguitando) e il Partito democratico, reo di essere chiuso nelle sue posizioni e incapace di dialogare col Pdl.
 

Tags:
berlusconifilmdiscorsogiunta
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.