A- A+
Palazzi & potere
Coronavirus, Giuseppe Conte vuole la proroga dello stato d'emergenza

I contagi da coronavirus restano bassi ma non scendono, l'Italia va verso la proroga dello stato di emergenza. C'è l'accordo della maggioranza manca solo la formalizzazione dalla Presidenza del Consiglio, il precedente Dpcm scade il 31 luglio.

Una decisione, quella di prorogare lo stato di emergenza,  che trova favorevole il M5s partire dal dicastero della scuola guidato da Lucia Azzolina, fino al Partito democratico. Più tiepida Italia Viva, che però davanti a ragioni sanitarie difficilmente si metterà di traverso. Dubbi e freddezza dalla Lega di Matteo Salvini  "Non ne vedremmo l’esigenza", è la risposta davanti a questa evenienza.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronavirusstato di emergenzadomenico arcurigiuseppe conteroberto speranzamatteo salvinilegam5spd
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory

    Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.