A- A+
Palazzi & potere
David Sassoli verso il Quirinale: la gola profonda del Pd

Il presidente dell'Europarlamento, uno dei big del Pd a Strasburgo, ha sorprendentemente proposto di abolire i debiti italiani legati al Covid: "Una ipotesi di lavoro interessante, da conciliare con il principio cardine della sostenibilità del debito - ha spiegato il diretto interessato -. Nella riforma del patto di stabilità dovremo concentrarci sull'evoluzione a medio termine di deficit e spesa pubblica in condizioni di crisi e non solo ossessivamente sul debito". Parole come musica per tutti gli euro-scettici di casa nostra, dal Movimento 5 Stelle (o perlomeno chi al suo interno non ha tradito lo spirito iniziale) a Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Di più, Sassoli ha picchiato duro pure sul Mes: "Di fronte alla sofferenza che vediamo in tutti i Paesi lasciare nel congelatore 400 miliardi sarebbe intollerabile. Per rendere utile il Mes serve discontinuità: è necessario riformarlo e renderlo uno strumento comunitario, non più intergovernativo".

Cosa ha spinto Sassoli a concedere queste significative aperture? Italia Oggi in un dettagliatissimo retroscena, riporta la confidenza di "un autorevole europarlamentare dem", dunque compagno di gruppo di Sassoli. "Vuole fare il presidente della Repubblica, e punta ai voti dei 5 Stelle e anche della destra sovranista che infatti ha subito cavalcato la proposta. Mentre in Europa stiamo trattando l'utilizzo dei soldi del Recovery, chiediamo di levare all'Italia tutti i debiti. È come se in banca al momento del mutuo il cliente dicesse che lo incasserà, ma poi non pagherà le rate". 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    david sassolimesquirinalesergio mattarellapdm5sgiorgia melonimatteo salvini
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

    Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.