A- A+
Palazzi & potere
Etruria, De Bortoli: Boschi? Confermo quanto scritto

"Esiste un inizio di un'azione civile, siamo su un piano legale e quindi non vorrei dire nulla, se non ribadire quanto scritto". A dirlo Ferruccio De Bortoli, a Borgoricco (Padova) per ritirare il premio giornalistico "Cesco Tomaselli", a chi gli chiede un commento sulla vicenda banche e Maria Elena Boschi.

De Bortoli parla poi piu' in generale delle banche. "La responsabilita' - osserva - e' stata di amministratori e azionisti, ma anche di chi doveva vigilare". "Le banche hanno venduto prodotti articolati e obbligazioni a rischio anche alla clientela piu' minuta" e questo, ricorda, "ha creato un elemento di instabilita' nel sistema". "Nella storia del nostro Paese - aggiunge - l'intreccio perverso tra politica e banche ha prodotto danni, ma non e' solo un fattore italiano, succede anche in altri paesi. Tedeschi e spagnoli sono stati piu' bravi perche' hanno salvato le loro banche con i soldi pubblici, noi non siamo stati bravi. L'altro intreccio perverso e' tra industria e banche, due mondi che dovrebbero essere separati: non e' detto che un buon imprenditore debba essere per forza un buon banchiere. Quasi sempre non e' cosi'".

Tags:
banchede bortolimaria elena boschietruriaghizzoni
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.