A- A+
Palazzi & potere
Governo, Draghi al posto di Conte? Non ora ma dopo....

Monta la rabbia del Pd sul Di Maio filo cinese. Ieri sera, dopo l'ennesima comparsata di Giggino in Rai per parlare delle mascherine trovate in giro per il mondo (seppur è innegabile che il Ministro degli esteri si sia impegnato a fondo) e - soprattutto - mettere di nuovo sul piedistallo la Cina e la via della Seta, è partita una gragnuola di commenti sferzanti contro il ministro 5 Stelle da parte del Pd. Soprattutto dai deputati di Base Riformista, la componente di  Lorenzo Guerini, il Ministro della Difesa.

Quello in diretto contatto con la Nato, cioè con l'America di Trump, che continua a chiamare il Covid-19 il "virus cinese". Questa emergenza del Coronavirus finirà, si dice che tutto cambierà, ma qualcosa di certo resterà immutata: il no degli Usa ad uno sbarco in grande stile in Italia della Cina Comunista che, a quanto apprende Dagospia, sarà già stato fatto recapitare ai massimi vertici istituzionali del paese. Insomma, cara Italia, niente scherzi.

Lo zio Sam non vuole. Soprattutto per via della rete 5G, dove la cinese Huawei cerca da tempo entrare nella realizzazione della nostra struttura, vitale per la comunicazione e anche per la difesa. Di Maio è avvisato. Ora la palla passa a Conte. Giuseppi lo chiamó Trump. Chissà se lo rifarebbe ora? Quanto agli scenari politici futuri, a proposito del possibile approdo di Draghi a Palazzo Chigi per la ricostruzione del Paese "ora è possibile scrivere qualunque cosa" spiegano autorevoli fonti di maggioranza. Nel senso che nessuno lo sa.

Per ora non si tocca nulla al governo, ed anche la proposta di Bettini di ieri serve a rafforzare il governo, cioè porta a livello parlamentare e istituzionalizza  i vari problemi che esisteranno sempre fra destra (+Renzi) e l'attuale compagine di governo. Poi dopo si vedrà. "Dipende da quanto durerà la crisi, se prenderà altri paesi, quali fondi metterà in campo l'unione europea". È tutto molto prematuro. Insomma, almeno per il momento Giuseppi può stare tranquillo.

Ps: qualcuno dica a Rocco Casalino che dalle parti del Colle (ma anche del Pd) non sono particolarmente soddisfatti (eufemismo) delle performance comunicative del Premier. Il timore è che a lungo andare possano ritorcersi contro il governo. Se i cittadini dovessero cominciare ad arrabbiarsi e potrebbe accadere molto presto (non dimentichiamo che oltre all'emergenza virus c'è anche l'emergenza economica) i milioni di "like" appena conquistati ci metterebbero un attimo a trasformarsi in "dislike"...

Loading...
Commenti
    Tags:
    governodraghicoronaviruscinausacasalinocontetrumpcovid 19dagospia
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    La moglie in quarantena? E' una ma vale per quattro

    Coronavirus vissuto con ironia

    La moglie in quarantena?
    E' una ma vale per quattro

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 Antonella Elia cade e batte la testa: interviene il medico. Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 2020 Antonella Elia cade e batte la testa: interviene il medico. Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Coronavirus: la flotta Kia per la spesa a domicilio dei bisognosi di Milano

    Coronavirus: la flotta Kia per la spesa a domicilio dei bisognosi di Milano


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.