A- A+
Palazzi & potere
Tornano i Liberali e scelgono la Meloni

Il Partito Liberale Italiano guidato da Stefano De Luca è tra i promotori del nuovo gruppo parlamentare Federazione della Libertà. Per ora la neo nata squadra si è insediata al Senato. A guidarla è Gaetano Quagliariello con il sostegno di due Liberali DOC, la Senatrice Bonfrisco e il Senatore Compagna.

Tra gli altri i Senatori Francesco Aracri, Michelino Davico, Serenella Fuksia, ma soprattutto i Senatori Giovanni Bilardi e Ulisse Di Giacomo che abbandonano la maggioranza togliendo ulteriori forze al partito di Governo. I Liberali guardano al centro-destra, nonostante nella tradizione di questo PLI ci sia molta tradizione Keynesiana. Ma come si sa i Liberali che prediligono il pluralismo e deprecano i privilegi del potere hanno l’allergia per questo PD. E sono sempre loro a ricordarci che Keynes era Liberale né di destra né di sinistra. L’obiettivo del nuovo gruppo è strategico.

Preparare il terreno in Parlamento per un accordo elettorale che poi possa garantire al centro-destra quei principi Liberali che Berlusconi ha perso per strada, bilanciando il populismo della Meloni. Non a caso, l’esponente della Destra romana è stata ospite gradita del Congresso Liberale di qualche settimana fa. Ed ‘ sempre stata la Meloni a ricevere i molti voti Liberali alle ultime elezioni per il comune di Roma. Che un Liberale voti per una ex “fascista” come la definiscono molto militanti dimostra che qualche cosa sta bollendo in pentola.

E i Liberali hanno scelto proprio la Meloni e non Salvini. Per ora il motto dei Liberali è chiaro: opposizione dura e pura al Governo, e soprattutto al PD.

Tags:
liberaligiorgia melonisalvinilega nordfdi





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.