A- A+
Politica
Par condicio, l'Agcom stoppa il TgLa7. "Date troppa visibilità a Renzi"

Un ordine di riequilibrio al Tg La7 per gli eccessivi tempi di parola fruiti dal presidente del Consiglio. L'ordine arriva da Consiglio dell'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni che, presieduto da Angelo M. Cardani, ha esaminato i dati relativi al monitoraggio sul pluralismo politico e istituzionale nella televisione riferiti al periodo 5-18 aprile. E dall'analisi dei dati "sono emerse - dice una nota - alcune criticita' riguardanti la parita' di trattamento tra i soggetti politici e istituzionali e sono stati adottati i provvedimenti conseguenti", ed in particolare e' stato rivolto l'ordine di rieqilibrio al Tg La7. Inoltre sono stati adottati "puntuali richiami a riservare maggiore spazio" al Movimento 5 Stelle nei notiziari Studio Aperto, Rainews, SkyTg24 e Cielo. Infine, l'Autorita' ha segnalato ad alcune emittenti "l'esigenza di assicurare un'equa ripartizione del tempo di parola tra i soggetti politici nelle diverse edizioni dei notiziari". La prossima verifica, come previsto dal regolamento in materia di par condicio, sara' relativa al periodo 19 aprile-2 maggio.

Tags:
renzitgla7
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.