A- A+
Politica

 

video mediaset berlusconi voto

BANNER

"Credo che, se ci fosse un minimo di indipendenza di giudizio da parte dei parlamentari Pd e M5s rispetto alle indicazioni dei loro partiti, questi senatori dovrebbero mettersi una mano sulla coscienza". Lo dice Silvio Berlusconi, che, dalla Telefonata su Canale5, torna ad appellarsi a Pd e 5 Stelle contro la sua decadenza da senatore. Il leader FI torna anche oggi a dire che le testimonianze presentate ieri sul caso Agrama "dimostrano incontrovertibilmente come io non ha avuto nessuna parte in questa cosa che ha portato Agrama a guadagnare molti soldi nel passaggio di diritti tv e che io sono stato accusato contro quanto stabilito da due precedenti sentenze sulle stesse cose".

"Non so dare risposta, so solo che nei miei confronti c'e' un odio assoluto e totale da parte della magistratura che mi ha messo contro 57 processi in 2 anni e mi ha costretto a 2700 udiende...". Silvio Berlusconi risponde cosi' a Maurizio Belpietro che gli domanda se tema, a decadenza da senatore dichiarata, di essere tratto in arresto. Il leader FI torna ad attaccare quella magistratura che "sembra voler adempiere alla missione che Md in particolare si e' data, missione secondo la quale il popolo ha diritto alla democrazia ma questa si realizza solo quando al potere c'e' la sinistra e se il popolo non lo garantisce - dice ancora Berlusconi - allora la missione della magistratura e' realizzare la via giudiziaria al socialismo contro il capitalismo bogrhese, interpretando la legge non in modo oggettivo ma alternativo, per raggiungere cioe' il risultato di consentire alla sinistra di assumere il potere contro il centrodestra borghese". Silvio Berlusconi torna a escludere sia che la formazione del governo sia passata attraverso intese per un 'salvacondotto' a suo beneficio sia di avere in animo un passo indietro dalla politica per evitare la sanzione della decadenza.

"Prima dell'accordo di governo non abbiamo mai parlato - assicura il leader FI dai microfoni Mediaset - di nulla che mi riguardasse ne' io ho chiesto qualcosa per me". "Io - rivendica - ho sempre lavorato per il bene del Paese e anche stavolta pensavo di collaborare per il bene comune invece la sinistra si conferma posseduta da due pensieri fissi: eliminare Berlusconi e tassare gli elettori del centrodestra".

Tags:
berlusconidecadenza
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.