A- A+
Politica
La sinistra-sinistra di Landini all'8%. Se nasce Renzi può perdere
Landini


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Tutti negano, per ora, che possa nascera a sinistra del Pd una grande formazione politica che metta insieme la minoranza dem, Sel e il popolo di Piazza San Giovanni. Ma molti si interrogano e scommettono che alla fine la scissione ci sarà. "C'è spazio per un partito di sinistra-sinistra? Sicuramente sì", afferma ad Affaritaliani.it Alessandro Amadori, numero uno di Coesis Research. "La scomparsa della sinistra e la crisi del Centrodestra sono alla base della forza del Pd di Renzi, che sta al 40% perché al momento manca un'alternativa credibile". L'esempio è quello della Germania. "Una formazione di sinistra modello Die Linke potrebbe valere tra il 5 e l'8%, sottraendo consensi al Pd che tornerebbe così al 32-35%, un valore normale". Ma - spiega Amadori - "deve essere un partito non arcobaleno ma che riscopra un po' di rosso e veramente di sinistra".

Bocciato Vendola, "non può essere il leader, troppo filosofo". Ma un nome c'è ed è quello di Maurizio Landini, che continua a dire di voler restare a capo della Fiom ma che "avrebbe la possibilità di ottenere molti voti. Landini è anche lui renziano, è concreto e parla di cose vere. Un leader e un partito cacciavite e bulloni, nel senso che valorizzi davvero il lavoro". Se nascesse una sinistra alternativa al Pd la partita per le prossime elezioni politiche sarebbe ancora aperta. "Il Centrodestra, magari guidato da Salvini, e che comprenda la Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia potrebbe certamente competere con un Renzi e un Pd al quale verrebbe meno il 5-8% di sinistra-sinistra". Lo farà davvero Landini? I numeri ci sono e non va dimenticato che in Germania Die Linke di Oscar Lafontaine è la terza forza politica del paese...

Tags:
landini

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.